Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Inter, Brozovic positivo al Covid. Nazionali oggi marginali: intervenga la Uefa

Inter, Brozovic positivo al Covid. Nazionali oggi marginali: intervenga la UefaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
sabato 14 novembre 2020 07:30Serie A
di Alessandro Rimi

La Nazionale porta guai all'Inter. E non solo, si potrebbe dire. Ma, d'altra parte, la preoccupazione di spedire i giocatori nelle rispettive selezioni non è certo roba fresca, anzi, accompagna i club da sempre (o quasi). Perciò, per la contusione di Hakimi impegnato con il suo Marocco c'è poco da lamentarsi, sugli acciacchi di Lautaro e Sanchez la frustrazione è legittima ma qui ci si ferma. Il problema, dopo i tanti allarmi lanciati nel corso delle precedenti soste, nasce quando il centrale della Croazia Domagoj Vida lascia la partita contro la Croazia all'intervallo perché positivo al Covid. Nel senso che, prima dell'intervallo, i risultati dei secondi tamponi effettuati dai nazionali croati non erano ancora noti. Conseguenza: Marcelo Brozovic (in attesa di novità riguardanti Perisic, la Croazia stasera sarà in campo per affrontare la Svezia) è a sua volta risultato positivo al coronavirus. Si potrebbero dire molte cose, ma una su tutte merita d'essere evidenziata: giacché di questi tempi i campionati fanno gli equilibristi, avvolti dalla paura della sospensione e/o dei cambi di format, giacché di questi tempi altro non si fa che parlare di bolle e isolamento, giacché i temi legati a default e crisi del football europeo e non solo sono all'ordine del giorno, davvero la UEFA intende portare avanti i percorsi delle Nazionali, peggio se in gare amichevoli, con tutto ciò che ne consegue? E ne consegue che giocatori da tutto il mondo, provenienti da club e federazioni che su tamponi e controlli adottano linee/gestioni differenti, si ritrovano a condividere spogliatoi e abbracci a tal punto da far schizzare le probabilità di contagio. Una follia a cui, seppur in netto ritardo, Nyon dovrebbe porre fine. Il calcio è appeso a un filo: è diabolico "giocare" con una così precaria stabilità per qualcosa che, in questo momento, ricopre un'importanza/utilità marginale.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000