Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Inter, Conte: "La Champions? Non posso pensare che il Real non giochi per vincere"

Inter, Conte: "La Champions? Non posso pensare che il Real non giochi per vincere"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 05 dicembre 2020 23:38Serie A
di Alessandra Stefanelli

Ai microfoni di Sky Sport, il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha commentato così il successo di oggi contro il Bologna: "Avevamo grandissimo rispetto del Bologna, Sinisa dà un'ottima interpretazione e la squadra ha ferocia, non molla mai. A luglio abbiamo subito una rimonta da loro, a dimostrazione che col Bologna è difficile giocarci contro. Sapevamo che era una partita importante per il nostro percorso, vincendo la fiducia e l'autostima aumentano e in vista della partita di mercoledì avevamo bisogno di una prestazione e di una gara così. I ragazzi lo avevano percepito e io l'ho trasmesso in maniera importante. Complimenti a loro".

La prestazione di Hakimi, e la sua reazione, sono motivo di orgoglio? Questa è la risposta che i giocatori devono dare?
"Sì, ma la risposta è capire che ogni scelta che io faccio, che possa essere condivisa o meno da voi o in generale, è sempre in funzione del bene dell'Inter. Solo io vedo cosa succede in campo. Hakimi si sta mettendo al servizio della squadra, sta capendo che può diventare uno specialista in maniera importante, a livello di top, in quel ruolo. Al tempo stesso sta capendo che non è un giocatore finito e che deve lavorare. Queste sono le risposte che voglio dai calciatori, per me gli esterni sono fondamentali e queste risposte mi fanno piacere. Darmian ha fatto benissimo in Germania, come Perisic ha fatto benissimo. Dobbiamo essere una squadra dove giocando ogni tre giorni si possano preparare tutte le sfide pur potendo far riposare qualcuno".

Ti aspetti uno Shakhtar Donetsk chiuso come all’andata?
“Sicuramente mi aspetto da parte loro, vedendo l’andata e le partite che ha giocato anche contro il Real che hanno portato dei punti, che giochino belli chiusi. Hanno giocatori di gamba, di ripartenza e quindi cercheranno di intasare gli spazi per poi colpirci in contropiede. Dovremo essere molto bravi sapendo questo a trovare delle situazioni offensive. I ragazzi sanno che dovremo essere molto bravi in fase di possesso a non concedere spazi e ripartenza. Sarà una sfida dura perché lo Shakhtar ha la possibilità di passare il turno, ma noi vogliamo giocarci le nostre carte, con la consapevolezza che alla fine la partita la devi portare a casa. È uno step ulteriore come lo era contro il Borussia, ci arriviamo carichi. Oggi c’è stata la prestazione giusta e queste prestazioni ti preparano a quelle di Champions. Sappiamo che ci giochiamo tutto o niente, potremmo andare al prossimo turno o andare a casa”.

Mercoledì possibile che stia fuori Vidal?
“Non lo so, ora è giusto che i ragazzi riposino, abbiamo giocato cinque partite in pochi giochi, quindi ora è giusto che i ragazzi riposino. Domani staranno con le loro famiglie. Io cercherò di sfruttare qualsiasi spazio libero per studiare la soluzione migliore per tenere vive le chance di passare il turno”.

Non hai paura che il Real si rilassi vedendo il vostro risultato?
“Parliamo di squadre talmente blasonate che non posso pensare che scendano in campo col pensiero di pareggiare. Parliamo di una delle squadre migliori al mondo, di una squadra che rischia di uscire dalla Champions. Dobbiamo pensare a noi e ad essere padroni del nostro destino. Sono squadre che non regalano niente e che giocano sempre per vincere, la mia speranza è che vincendo andremo avanti. Anche lo Shakhtar è in ballo per la qualificazione, non dobbiamo avere rimpianti

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000