HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Inter da brividi, tira tanto ma non segna. E ora la Champions fa paura

16.09.2018 07:40 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 4866 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

L’Inter incassa col Parma la seconda sconfitta stagionale. Tantissime visto che siamo appena alla quarta giornata. Un avvio in controtendenza per la formazione nerazzurra, che spesso aveva fatto discutere per le sue partenze da urlo, salvo poi spegnersi attorno al periodo natalizio. Quest’anno i risultati sono stati a dir poco terribili, ancora di più se si pensa che il calendario non è stato poi così impervio (l’Inter ha affrontato Sassuolo, Torino, Bologna e Parma, rivali che con rispetto parlando difficilmente competeranno per l’alta classifica).

La formazione di Luciano Spalletti contro il Parma è apparsa a dir poco abulica in avanti. Ben poco hanno potuto fare i croati nerazzurri, con Keita che non si è reso praticamente mai pericoloso. Senza Mauro Icardi dal 1’ (il capitano nerazzurro è ancora a secco, incredibilmente), la formazione meneghina ha tirato tanto ma senza sostanza: ben 28 i tiri contro i ducali, ma nessun gol da segnalare. Gara attenta, invece, da parte del Parma, bravo a ripartire con ritmo e a punire i nerazzurri quando meno se lo sarebbero aspettato.

Adesso l’Inter dovrà raccogliere i cocci e ricomporli in vista dell’avvio di Champions League contro il Tottenham. Una partita che fa ancora più paura visto il magro bottino raccolto in campionato, contro una squadra abbastanza abituata ai grandi palcoscenici. Spalletti avrà appena due giorni per trovare i correttivi giusti per non fare brutte figure anche contro gli Spurs.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Antonini “Ibra sarà di attualità anche quando avrà cinquant’anni. È un giocatore incredibile, con una professionalità assoluta. Nel Milan darebbe qualcosa in più per fare svoltare la mentalità di tutto l’ambiente”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex rossonero Luca Antonini a proposito del possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510