VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Serie A

Inter, Spalletti: "Kondogbia consigliato male. Siamo pochi in difesa"

12.08.2017 23:11 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 20337 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Sky Sport ha parlato Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, al termine dell’amichevole contro il Betis, vinta 1-0:

Il bicchiere è sempre mezzo pieno?
"Non so fare certe considerazioni, per me sono troppo facili. Passo dalla serietà e dal lavoro fatto dai calciatori e i professionisti a disposizione, ed è un lavoro di qualità e competenza. Abbiamo fatto fatica nel riconquistare palla ma loro sanno giocare bene a pallone e se la congeli fanno fatica. Abbiamo concesso alcune occasioni ma ne abbiamo avute quattro".
Su Dalbert:
"Succede così: è giovane, vuole subito strabiliare e mettere in mostra le sue qualità. Però ha sbagliato le prime 2-3 giocate e ha perso tranquillità, perdendo qualche pallone e sentendosi meno libero di fare il suo gioco. Ma ha tenuto bene il campo e fatto bene la fase difensiva".
Su cosa bisogna migliorare?
"Sul palleggio e sul possesso palla, quando l'abbiamo riconquistata c'erano spazi che non abbiamo saputo sfruttare. Ma abbiamo pressato bene e li abbiamo costretti all'errore. Abbiamo costruito 4-5 palloni per arrotondare il risultato. Però c'è stato qualche errore che non mi aspetto dalla mia squadra in fase di gestione".
La coperta in difesa è corta? Serve tornare sul mercato?
"In questo momento è cortissima, poi a Ranocchia si è riacutizzata l'infiammazione al tendine e ci sarà da valutare: mi sembra difficile che Murillo possa uscire questa settimana visto quello che mi diranno i direttori tra stasera e domani sera".
Su Kondogbia ci sono novità?
"Quello è un dispiacere, il comportamento non rispecchia il valore della persona per come la conosciamo. Se io vado per quello che ho visto e sentito non riconosco in lui questo comportamento, ed è chiaro che è un dispiacere. Lui stesso ne esce penalizzato, si è autopenalizzato per questo comportamento avuto. Lui chiede di andare al Valencia in prestito e risparmia un po' di stipendio, ma vuole vincere troppo facile... Quando c'è qualcosa su cui non c'è accordo ci si trova a metà strada vedendo chi concede di più. Visti i soldi spesi diventa difficile. Per me però è stato consigliato male, non ha atteggiamenti così nel suo carattere".
Si pensa a qualche nuovo innesto a centrocampo? A differenza di Perisic, lui non sembra determinato a rimanere...
"Perisic è determinato a rimanere, ha parlato da calciatore che vuole far bene in base alla sua professionalità. Kondogbia è forte ed è stato pagato come un giocatore forte, se non ci sono le condizioni per farlo andare via resta. Poi valuteremo se prendere un altro in mezzo, si può vedere se gestirlo diversamente. Ma io un calciatore di questo valore non posso farlo uscire senza un giocatore di questa qualità".
Come vede la Juventus? Per voi è una rivale diretta?
"Addirittura... Per me la Juve è rimasta fortissima, ha portato dentro calciatori fortissimi. Era nelle condizioni di cambiare qualcosa in difesa però quando pensavi a loro pensavi ai loro difensori insuperabili con Buffon dietro e ti sembravano un muro, leggere qualche nome in meno ti dà fiducia. Comunque resta la squadra da battere per chi si inserirà nella lotta scudetto. Poi sembra che se non si vince alla Juventus si è falliti, ma non è così. Noi dobbiamo ambire a riuscire a giocarcela alla pari". 


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Pjanic: "Critiche eccessive post Tottenham. Forse non li conoscevano" Miralem Pjanic, centrocampista di casa Juventus, ha parlato a Premium Sport del momento della Juventus. "Il Napoli fuori dalle Coppe? E' il nostro grande rivale per lo Scudetto. Peccato per loro: avrebbero fatto tanta strada in Europa. Noi non facciamo calcoli, vogliamo arrivare in...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
VIDEO - Udinese-Roma 0-2, la sintesi della gara Successo della Roma sotto il segno di Under, l'uomo del momento. Il turco, nella ripresa, apre le marcature con un esterno sinistro...
23 febbraio 2000, muore Stanley Matthews. È stato il primo Pallone d'Oro Il 23 febbraio 2000 muore all'età di 85 anni Stanley Matthews. Leggenda del calcio inglese, è entrato nella storia per essere il primo...
RMC SPORT - Collovoti: "Cutrone top. Miranda mai una sicurezza" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Maracanà su RMC Sport, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il turno...
GoalCar - The Best, il meglio di questa prima stagione Diciannovesima puntata di GoalCar. Siamo arrivati quasi al termine di questa prima stagione di Goalcar. Le ultime puntate saranno una...
Carlo Nesti: "La Serie A è meno allenante, ma teniamoci stretto questo duello Napoli-Juve. Altrove, i distacchi prima-seconda sono di 19 (GER), 16 (ING), 12 (FRA) e 7 (SPA) punti". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Luca Marrone Il calciatore del Bari, in prestito, dalla Juventus, Luca Marrone e la sua bellissima moglie Astrid Prete si sono conosciuti otto anni...
Fantacalcio, SURPRISE UP & DOWN 26^ GIORNATA BOLOGNA – GENOA Bologna Surprise -- > Buona occasione per andare a bonus: Destro Up -- > Classe ed esperienza a servizio della squadra:...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 febbraio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 23 febbraio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.