HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie A

Joao Mario mai decisivo nei big-match. L'Inter si attende il salto di qualità

13.10.2017 18:15 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 4959 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

A Milano - sponda nerazzurra - sperano che l'investimento operato nell'estate del 2016 cominci a fruttare e ad essere decisivo soprattutto nelle partite che contano. Le prestazioni offerte finora da Joao Mario, infatti, non hanno giustificato i 40 milioni spesi dell'Inter per prelevarlo dallo Sporting Lisbona. Campione d'Europa con il Portogallo, il centrocampista classe '93 ha faticato nella prima stagione milanese, in cui ha lasciato il segno solo contro Cagliari, Pescara e Palermo e non ha avuto quella costanza di rendimento che De Boer prima e Pioli dopo si attendevano.

Spalletti vorrebbe trasformarlo nel Nainggolan dell'Inter: un'idea suggestiva e tutt'altro che assurda, perché le caratteristiche del portoghese ben si adatterebbero al ruolo di trequartista tuttofare. Per potersi avvicinare al belga, però, Joao Mario dovrà crescere sul piano della personalità, per diventare il vero punto di riferimento della squadra, l'uomo di raccordo tra centrocampo e attacco, capace di risolvere anche le sfide più importanti con le sue giocate. L'infortunio di Brozovic lo aiuta: il derby di domenica sera sarà un banco di prova fondamentale per lui, un'occasione unica per dimostrare di meritare la maglia numero 10 e il posto da titolare.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RMC SPORT - Trapattoni: "Mancini figura ottima per la Nazionale italiana" Giovanni Trapattoni, ex allenatore di Juventus e Inter tra le altre, è stato intervistato dai microfoni di RMC Sport durante l'evento "Fair Play Menarini": "Ancelotti lo seguo sempre con affetto. Il livello del campionato è sempre altissimo. Mancini? È una figura ottima come CT, gli...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy