Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Juve, salta il primo atto della sfida Ronaldo-Messi. E Bonucci tiene in apprensione Pirlo verso il Barça

Juve, salta il primo atto della sfida Ronaldo-Messi. E Bonucci tiene in apprensione Pirlo verso il BarçaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 28 ottobre 2020 06:45Serie A
di Simone Dinoi

Quasi tutto pronto a Torino per l’incontro in Champions League fra Juventus e Barcellona. Appuntamento fissato per le 21, nel teatro dell’Allianz Stadium che aspetta solo di alzare il sipario per la sfida fra due dei club più importanti e storici del mondo. Ci sarà Messi a guidare i blaugrana, non ci sarà invece Cristiano Ronaldo: la negatività al coronavirus doveva arrivare entro ieri sera, non è arrivata e dunque salta il primo atto della sfida fra le due icone degli ultimi quindici anni del calcio mondiale. Il portoghese resta in isolamento, sta bene ed è asintomatico ma il virus non ha ancora lasciato il suo corpo: anche l’ultimo tampone, il cui esito è arrivato poco prima delle 21 di ieri sera, è risultato positivo. Servirà ancora tempo per rivedere il campo il numero 7 portoghese che seguirà la sfida dei suoi contro il rivale di sempre Messi dalla sua dimora nella collina torinese.

BONUCCI, PROVINO DECISIVO - Dubbi di formazione per Andrea Pirlo. Il cruccio più grande in casa Juventus in vista del match contro i catalani ha un nome e un cognome: Leonardo Bonucci. Vuoi per il reparto corto per via delle assenze di Chiellini, De Ligt e Alex Sandro, vuoi per i pericoli offensivi che la banda di Koeman può creare da un momento all’altro con tutto il talento cristallino a disposizione. La situazione l’ha spiegata Pirlo nella conferenza stampa di vigilia: "Chiellini non ci sarà sicuramente; Bonucci cercheremo di recuperarlo anche se non è al meglio, valuteremo domattina. Mentre per De Ligt ancora non abbiamo ricevuto l'ok dall'ortopedico". Restano Danilo e Demiral, loro sì certi del posto da titolare, al loro fianco dovrebbe esserci Bonucci che ieri si è allenato a parte sul campo del Training Center della Continassa: in mattinata il numero 19 bianconero farà un provino decisivo in vista della gara serale ma, al momento, le sensazioni propendono verso la titolarità considerata la situazione difficoltosa. L’alternativa, stando alle parole del tecnico bianconero, non sarebbe McKennie. Si aprirebbero così eventualmente le valutazioni su Frabotta esterno di sinistra con la coppia Danilo-Demiral in mezzo e Cuadrado a destra e il possibile arretramento di Bentancur.

LA VIGILIA BLAUGRANA - A Torino è tornato Pjanic, dopo aver lasciato la città che è stata sua per quattro anni solo poco più di un mese fa. “Sono davvero contento di tornare qui e di giocare contro la mia ex squadra. Ho dei ricordi positivi, ho passato quattro anni bellissimi qui e sono contento di rivedere le persone con cui ho lavorato, la squadra e tutto lo staff”, questo l’ex numero 5 bianconero nella conferenza stampa di vigilia. Un ritorno in quel teatro dove è cresciuto, dove ha vinto in lungo e in largo e nel quale i ricordi, quelli dolci, sono tantissimi. Koeman deciderà in giornata se dargli le chiavi del centrocampo del Barcellona dal primo minuto o se inserirlo a gara in corso. Intanto ieri, in una giornata di vigilia cannibalizzata dalle dimissioni del presidente Bartomeu, l’allenatore olandese si è soffermato anche sul dualismo con Pirlo: “Ha una buona opportunità e se l'hanno scelto ci sarà un motivo, è simile al mio di lavoro perché siamo entrambi nuovi in una big. Abbiamo dei problemi ma servirà tempo per lavorare. Sono sicuro comunque che avrà successo alla Juve”, ha commentato l’ex c.t. dell’Olanda.

TORNA KULUSEVSKI - Si riprende il posto da titolare Dejan Kulusevski dopo aver ribaltato la squadra con il Verona e inciso con una meraviglia sul risultato finale. Senza Cristiano Ronaldo, il ballottaggio principale coinvolge il compagno di Morata nel tandem d’attacco: Dybala insidia Ramsey e per la Joya il Barcellona, allo Stadium, non può che rievocare bei ricordi ripensando a quella doppietta del 2017. Torna anche Chiesa a sinistra dopo l’ottima prestazione di Kiev, con Kulusevski sul lato opposto; in mezzo rientra Bentancur al fianco di Rabiot, in difesa, Danilo, Demiral, Bonucci, provino permettendo, e Cuadrado davanti a Szczesny.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000