HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Juve, Sarri ne ritrova tre: con Douglas Costa può cambiare il modulo

14.12.2019 07:00 di Giovanni Albanese  Twitter:    articolo letto 10809 volte
Fonte: inviato a Torino
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Di buone notizie ce ne sono da ieri, in casa Juventus, da quando Maurizio Sarri si è ritrovato sul campo di allenamento Douglas Costa, De Ligt e Bentancur. Tutti in blocco, in vista di un match contro l’Udinese che qualche insidia di troppo la nasconde. Niente di preoccupante, trattasi di semplice precauzione, ma avere elementi freschi, anche solo per uno spezzone di gara, torna utile sul piano della gestione delle risorse.

De Ligt sta bene. Al pari di Bonucci e Szczesny che hanno riposato a Leverkusen e sono pronti per tornare con la determinazione che serve per conquistare di nuovo la vittoria in campionato e mettere pressione all’Inter, impegnato al Franchi contro la Fiorentina. Anche Bentancur potrebbe partire dall’inizio, o da mezzala destra o da regista, in quest’ultimo caso in ballottaggio con Rabiot per sostituire lo squalificato Pjanic.

Douglas Costa sembrerebbe invece la carta in più da giocare in corsa, strategicamente perfetto per passare a tre in attacco. Mentre Bernardeschi, in assenza di Ramsey (ieri ancora a parte), dovrebbe ancora agire sulla trequarti fino a un certo punto. Nella speranza che davanti al pubblico dell’Allianz Stadium, che in questo inizio di stagione lo ha spesso beccato, possa tornare a esprimersi a buon livello.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Amir Feratovic: il prossimo Bonucci viene dall'NK Bravo L'Hellas Verona pensa già al futuro dopo aver venduto Rrahmani e con tantissime offerte per Kumbulla, che difficilmente rimarrà a disposizione di Juric anche l'anno prossimo. Bloccato un classe 2002 molto interessante come Amir Feratovic, mancino già nel giro della prima squadra e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510