HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie A

Juventus, Khedira: "Non prendi Ronaldo o de Ligt per uscire ai quarti"

"Non dobbiamo nasconderci, non saremmo credibili, la società vuole la Champions League".
20.08.2019 12:15 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 23713 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sami Khedira, ospite di Kicker, ha parlato del suo anno e degli obiettivi futuri della Juventus, più chiari che mai dopo l'ultimo mercato: "È stato un anno sfortunato, con molti infortuni, il ginocchio, l’operazione al cuore. Ero entrato in una spirale negativa. Ho messo tutto in dubbio: ho ancora gli stimoli dentro? Ho ancora le condizioni fisiche adatte? Ho risposto con un sì. Se giochi nella Juve che vuol sempre vincere la Champions devi migliorare anno dopo anno. E io voglio sempre stare tra gli 11 titolari. Io non ho mai giocato per i soldi ma per vincere titoli. Dopo un allenamento avevo problemi di vertigini e non ci vedevo bene, l’operazione per l’aritmia è quasi routine. Sono convinto di poter stare atleticamente al massimo livello, altrimenti parlereste con un pensionato e non con il calciatore Khedira. Posso giocare uno, due tre anni al massimo".

Obiettivo Champions: "Non dobbiamo nasconderci, non saremmo credibili: non si compra Ronaldo o de Ligt per uscire nei quarti o o semifinale. La società ha l’obiettivo di vincere la Champions, anche se sarebbe fatale pensare solo a quel trofeo. Abbiamo qualità e quantità estreme, pazzesche. In allenamento le partite 11 contro 11 potrebbero essere sfide di Champions. In Europa ci sono i 5-6 squadre allo stesso livello. Non decide solo la qualità ma mentalità, armonia nello spogliatoio, funzionamento del gruppo. In campionato sarà una lotta più avvincente. L’Inter si è rinforzata e ha preso un allenatore molto bravo come Antonio Conte, il Napoli va sempre considerato".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - Roma, Fonseca: "Vittoria meritata e di carattere" Conferenza stampa del post Bologna-Roma 1-2 di Paulo Fonseca, allenatore dei giallorossi. 17:38 Fonseca entra in sala stampa. La Roma è venuta qui per vincere e ci è riuscita all'ultimo. È questo lo spirito che chiede alla sua squadra? "Questa era la nostra prima vera trasferta...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510