HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Kucka segna, Sepe para tutto. Il Parma si impone sul campo della Samp

08.12.2019 19:55 di Daniel Uccellieri   articolo letto 8435 volte
Kucka segna, Sepe para tutto. Il Parma si impone sul campo della Samp

Si è da poco conclusa la sfida fra Sampdoria-Parma. La squadra di D'Aversa si è imposta 1-0 grazie alla rete di Kucka arrivata nel primo tempo.

LE SCELTE INIZIALI - Mister Ranieri sceglie lascia in panchina Linetty: a centrocampo spazio a Ekdal, Vieira e Jankto. Tutto confermato in avanti, con Ramirez che sosterrà le due punte Gabbiadini e Quagliarella. Sulla destra, spazio a Thorsby, con Colley, Ferrari e Murru a completare il quartetto arretrato. Nel Parma Cornelius stringe i denti e gioca dal 1', permettendo così a Kucka di tornare ad agire nel ruolo di centrocampista accanto a Hernani e Barillà (panchina per Brugman). Confermatissima la difesa a quattro composta da Darmian, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo.

IL PARMA PASSA CON KUCKA, POI SI SVEGLIA LA SAMP - Parte benissimo il Parma, che fin dai primi minuti di gioco attacca a pieno organico alla ricerca del gol del vantaggio. Protagonista assoluto Juraj Kucka, che ci prova per tre volte. Alla quarta arriva il gol del vantaggio: cross teso di Hernani dalla bandierina e lo slovacco con un colpo di testa imperioso batte Audero. Il gol di Kucka sveglia i blucerchiati, che dopo la rete del Parma iniziano a giocare costantemente nella metà campo avversaria. Nei minuti finali del primo tempo ci prova prima Quagliarella con un numero dei suoi, poi Ramirez con una conclusione da fuori area. Di Vieira l'occasione più nitida della Sampdoria: assist splendido di Ramirez, ma il centrocampista non angola bene il pallone, favorendo l'intervento di Sepe.

SLALOM GIGANTE DI GERVINHO, MURO DI COLLEY - Il secondo tempo inizia con una grande cavalcata di Gervinho, che sfrutta tutta la sua velocità e salta i giocatori della Samp come fosse birilli. Al momento della conclusione in porta però viene murato da Colley, che di fatto salva i suoi.

RANIERI CORREI AI RIPARI, DENTRO LINETTY E LERIS - Mister Ranieri prova a cambiare qualcosa, perché la sua Samp, salvo qualche raro caso, non è stata in grado di creare qualche pensiero dalle parti di Sepe. Fuori Ramirez, che non era al meglio, e Vieira, dentro Linetty e Leris.

LA TRAVERSA FERMA GABBIADINI - Al minuto numero 63 arriva l'occasione più grande per la Sampdoria. Calcio di punizione battuto benissimo da Gabbiadini. Il pallone supera la barriera, scende, ma non quanto dovrebbe: la palla tocca la traversa e finisce sul fondo.

QUAGLIARELLA SBAGLIA DAL DISCHETTO La Samdporia getta al vento l'occasione per pareggiare. Dermaku stende in area Quagliarella, l'arbitro assegna un rigore ai blucerchiati. Lo stesso attaccante della Samp si presenta dal dischetto ma si fa ipnotizzare da Sepe. Sulla ribattuta arriva Jantko, che mette al centro per Quagliarella e trova la rete del pari. L'arbitro però annulla tutto perché il centrocampista della Sampdoria era entrato in area prima della conclusione di Quagliarella.

SUPER SEPE SALVA SU COLLEY - Dopo il rigore fallito, la Samp ha ancora una grande occasione, questa volta con Colley. Il difensore, quasi per caso, si presenta a tu per tu con Sepe, ma il portiere del Parma è bravissimo e salva ancora una volta il risultato. È l'ultima occasione della gara, al Parma basta la rete di Kucka nel primo tempo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RBN - Burgnich: "Nel nostro calcio più passione, oggi comandano i soldi" Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo, è intervenuto Tarcisio Burgnich: “La Juve è ancora in cima quest’anno, sarà difficile per gli altri. Prima si giocava per la voglia di esibirsi in campo, c’era la passione, adesso sono arrivati i soldi e si lavora soprattutto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510