Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La FIFA ha pronte le regole per limitare il ruolo degli agenti: ecco perché nasce e in cosa consiste

La FIFA ha pronte le regole per limitare il ruolo degli agenti: ecco perché nasce e in cosa consisteTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 24 settembre 2020 14:36Serie A
di Raimondo De Magistris

La FIFA sta per implementare una serie di regole che limitano il ruolo degli agenti nel mondo del calcio. A scriverlo, è il magazine 'Offthepitch' che fa il punto sul nuovo regolamento ormai ultimato dalla FIFA che porterà a una vera e propria battaglia con i procuratori. E in particolar modo con i suoi attori principali. Il nuovo quadro normativo dovrebbe essere pronto a marzo 2021 e gli agenti dovranno aderire ad esso entro gennaio 2022.
Il Comitato al lavoro per questa riforma vuole limitare a un massimo del 10% qualsiasi commissione per un trasferimento e a un massimo del 3% la commissione per l'agente sulla paga del calciatore.
LA FIFA è preoccupata per l'aumento delle spese da parte dei club per agenti e intermediari. Nel 2019 questa spera è aumentata del 19%, fino a 554 milioni di euro, il livello più alto di sempre. I club della Premier League sono quelli che spendono di più a livello globale e la scorsa stagione hanno pagato un totale di 356,2 milioni di euro in commissioni per gli agenti.
Un altro obiettivo è quello di limitare le rappresentazione multiple durante le operazioni e limitare il ruolo degli intermediari. In definitiva, per la FIFA questa presa di potere da parte di agenti e intermediari ha portato a questi problemi.

1 - Sproporzionalità del potere di mercato
2 - Protezione limitata dei giocatori
3 - Diminuzione degli standard professionali e della qualità dei servizi forniti dagli agenti
4 - Denaro che esce dal mondo del calcio
5 - Maggiore instabilità contrattuale

Sarà battaglia coi procuratori? - La FIFA incontrerà presto le organizzazioni di agenti, che dal canto loro non sono d'accordo con la riforma che l'organo che governa il calcio vuole proporre. In particolar modo, da tenere d'occhio l'alleanza che è nata proprio in virtù di questa riforma tra tre potentissimi procuratori che proveranno ad osteggiarla in tutti i modi: Jorge Mendes, Jonathan Barnett e Mino Raiola. Quest'ultimo ha recentemente etichettato la FIFA come: "Un dittatore comunista che dice alle persone cosa devono fare in ogni momento".
Lo scorso anno questi tre procuratori hanno già inviato una lettera a diverse federazioni in cui hanno fatto sapere che sarebbe stata intrapresa un'azione legale contro di loro se non fossero riusciti a impedire i nuovi regolamenti.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Le big d'Italia alla riscossa Champions. Fiorentina: pari amaro e dubbi su Iachini
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000