Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La Juve frena ancora e perde due punti anche a Benevento. Dybala spreca un’altra occasione

La Juve frena ancora e perde due punti anche a Benevento. Dybala spreca un’altra occasioneTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
domenica 29 novembre 2020 08:30Serie A
di Simone Dinoi

No Cristiano no party. La Juventus inchioda ancora e per la quinta volta su otto uscite stagionali in Serie A (più la vittoria a tavolino contro il Napoli) esce dal rettangolo verde con un solo punto. A Benevento, come a Crotone, due volte a Roma e in casa col Verona, i bianconeri non riescono ad avere la meglio degli avversari. La squadra di Pirlo va in vantaggio a metà primo tempo con una giocata sull’asse Chiesa-Morata, poi spreca occasioni da gol che avrebbero messo in sicurezza il risultato, e con un paio di minuti horror verso il temine della prima frazione, regala spazio e conclusioni ai campani di Inzaghi che prima sfiorano il pari con Schiattarella e poi lo trovano, pochi secondi più tardi, con il fendente di Letizia su “assist” di Arthur. Altri punti lasciati per strada contro una piccola per via anche di un atteggiamento sbagliato di buona parte dei protagonisti scesi in campo. Uno su tutti Paulo Dybala che, al Vigorito di Benevento, getta alle ortiche un’altra importante occasione.

CERCASI DYBALA - Dal talento della Joya è legittimo aspettarsi molto di più di quello visto in questa prima parte di stagione e, in particolare, nella partita di ieri. L’assenza di CR7 gli regala una seconda opportunità dal primo minuto dopo quella di martedì in Champions League contro il Ferencvaros. L’approccio è tutto sommato incoraggiante nonostante tenda ad abbassarsi quasi sulla linea dei centrocampisti, come ormai chiaro da caratteristiche del giocatore, lasciando un po’ troppo solo Morata in mezzo ai centrali giallorossi. Ma proprio partendo qualche metro più indietro confeziona l’azione migliore della gara con la verticalizzazione di Cuadrado, la sponda di Morata, l’uno-due Dybala-Ramsey e il mancino piazzato dall’altezza del dischetto proprio dal 10. Piazzato sì, ma fuori. Un’occasione d’oro che in altri momenti il sinistro dell’argentino avrebbe infilato in rete bendato. Questa volta no, il pallone termina fuori e da lì la Joya abbandona mentalmente il campo senza riuscire più a rientrare in partita e trascinare i compagni come dovrebbe, anche per via di quella fascia da capitano che ha attorno al braccio. Un mancino troppo molle nel finale e l’enorme difficoltà nel fare la differenza e cercare una giocata che possa risolvere la pratica. Altro giro e altra bocciatura per un Dybala che la Juve ha necessità di recuperare nelle condizioni migliori il prima possibile. L’espulsione di Morata nel finale convulso del Vigorito gli regalerà un’altra opportunità nel derby della Mole di sabato prossimo, ma il caso inizia sempre più a infittirsi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000