Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La Juventus di Pirlo prende forma: tenere CR7, Dybala o magari entrambi?

La Juventus di Pirlo prende forma: tenere CR7, Dybala o magari entrambi?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 14 agosto 2020 14:15Serie A
di Simone Bernabei

La Juventus di Andrea Pirlo inizia a prendere forma. Gli incontri, di mercato ma non solo, fra il neo tecnico bianconero e la dirigenza sono frequenti e costanti e puntano a programmare nel dettaglio moduli, idee di gioco, acquisti e cessioni.

Le voci su CR7, le smentite e il dubbio Dybala - Già nelle scorse ore erano emerse le prime indiscrezioni circa il possibile addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus, col club bianconero che sembrava intenzionato ad offrirlo a mezzo mondo. Secca la risposta dell'entourage del portoghese, fermo nel ribadire la volontà di Cristiano di restare a Torino per dare un nuovo assalto alla Champions League. Oggi però la nuova voce rilanciata da El Chiringuito, programma spagnolo che nei giorni dell'addio di Ronaldo al Real Madrid e del contestuale sbarco in bianconero aveva seguito da vicino la vicenda, secondo cui sarebbe lo stesso Jorge Mendes a spingere per un addio. Con la Juventus che andrebbe nel caso a risparmiare i 31 milioni di euro netti del suo ingaggio e potrebbe così lasciare campo libero a Paulo Dybala. Il problema, semmai, è legato alle ambizioni Champions: avere o non avere in squadra Ronaldo sul terreno europeo fa tutta la differenza del mondo, le ultime due campagne lo hanno sottolineato.
E qui si arriva a Dybala: la carta d'identità è tutta dalla parte della Joya. Sarri, con tutti i problemi di gioco e gestione del gruppo, era stato bravo nel trovare i giusti incastri e far coesistere i due. I 54 gol e i 21 assist complessivi ne sono una testimonianza diretta. Ma gli equivoci tattici esistono comunque, soprattutto se Pirlo decidesse di impostare la sua Juve sul 4-3-3. Dybala, poi, potrebbe portare in cassa tanti soldi buoni per essere reinvestiti, a differenza di CR7. 90, forse 100 i milioni che la Juve potrebbe incassare dalla cessione della Joya. La sensazione oggi è che uno dei due possa davvero partire, anche per rompere rispetto al recente passato. Ma l'ultima parola spetterà verosimilmente a Pirlo dopo serrati confronti col management bianconero.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000