HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

La pagelle dell'Udinese - Pussetto non è De Paul. Male De Maio

21.09.2019 17:04 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 8056 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Udinese-Brescia 0-1 (57' Romulo)

Musso 6 - Nel primo tempo si esibisce in una parata salva risultato su Donnarumma. Nella ripresa fa lo stesso sul mancino di Bisoli. Resta il dubbio sul gol di Romulo, dove magari avrebbe potuto fare qualcosa di più in termini di reattività nonostante la deviazione di De Maio.
Samir 6 - Nel primo tempo chiude bene su ogni avanzata bresciana. Anche nella ripresa fa sentire la sua presenza e dalla sua parte raramente arrivano pericoli per la difesa.
De Maio 4,5 - Non è decisamente la sua giornata. Il francese rischia subito di combinare la frittata addormentandosi al centro dell'area di rigore e favorendo lo scippo di Donnarumma. Sul gol del Brescia è suo il tocco (involontario) che manda fuori tempo Musso.
Becao 5,5 - Alcuni errori di troppo in fatto di posizionamento e di appoggio nella prima frazione. Cresce col passare dei minuti e non commette ulteriori sbavature in fase difensiva.
Stryger Larsen 5 - Da lui sulla destra ci si aspetterebbe qualcosa di più. Anche perché senza De Paul l'Udinese ha un disperato bisogno di nuove idee offensive. Spinge poco e quando lo fa viene fermato da Mateju.
Jajalo 5,5 - Pericoloso su calcio di punizione. Regala equilibrio al centrocampo friulano, anche se spesso manca un po' di qualità nelle giocate, soprattutto in quelle offensive.
Walace 5,5 - Schierato titolare al fianco di Mandragora, nel primo tempo è uno dei migliori dell'Udinese. Cala nella ripresa e nella fase finale di gara sembra un po' fuori dal gioco.
Fofana 5 - Complice l'assenza di De Paul, ci si aspetterebbe qualcosa in più dal punto di vista della personalità e delle giocate offensive. Non si vede quasi mai e quando entra nel vivo del gioco sbaglia spesso tocco o scelta. (dal 67esimo Barak 5,5 - Si dà tanto da fare, ma conclude poco nei 20' abbondanti in cui Tudor lo manda in campo).
Sema 6 - Inizia in modo timido, cresce col passare dei minuti. Fa spesso valere la sua fisicità contro Sabelli e nella ripresa scodella un paio di cross interessanti che i compagni non sfruttano. (dall'86esimo Nestorovski sv).
Pussetto 6 - Nel primo tempo incide poco, complice anche un ritmo generale piuttosto compassato. Meglio nella ripresa, quando conquista il fallo al limite dell'area bresciana regalando una buona occasione a Jajalo. Risulta comunque uno dei più frizzanti, pur con qualche errore di troppo. (dal 67esimo Okaka 5,5 - Entra con buona verve, ma finisce per fare un po' troppa confusione. Si vede comunque che ha voglia di aiutare la squadra).
Lasagna 5,5 - Lotta e sgomita in mezzo alle maglie della difesa delle rondinelle, ma i palloni giocabili nell'arco del match sono davvero pochi e alla fine il suo contributo risulta piuttosto sterile.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 21 novembre NON SOLO MILAN E BOLOGNA PER IBRAHIMOVIC. SPUNTA IL TOTTENHAM. INTER: RINNOVI IN VISTA PER ASAMOAH E CANDREVA. CUADRADO PROLUNGA CON LA JUVE, EMRE CAN VERSO L’ADDIO. LE BIG SPAGNOLE SU FABIAN RUIZ DE NAPOLI. COMMISSO-FIORENTINA A VITA. KUMBULLA PIACE ALLA LAZIO In vista di gennaio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510