Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Lazio, botta e risposta con il Genoa per l’assegnazione dello scudetto 1914-15

Lazio, botta e risposta con il Genoa per l’assegnazione dello scudetto 1914-15TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 10 aprile 2020 13:20Serie A
di Riccardo Caponetti

In casa Lazio si continua a lavorare per ottenere ex aequo lo scudetto 1914-15, assegnato soltanto a favore del Genoa. Da anni l’avvocato Mignogna cura gli interessi per la fazione biancoceleste e la scorsa settimana ha portato alla luce un’ulteriore prova a sostegno della sua tesi: ovvero che l'atto ultimo di quel torneo non ebbe mai luogo. “Il girone finale fu disputato dal Torino, dall’Internazionale, dal Milan e dal Genoa ma, con lo scoppiare della guerra con l’Austria, fu sospeso alle ultime gare. Venne, dopo la guerra, attribuito al Genoa Club”, è quello che si trova scritto a pagina 36 dell’Annuario Ufficiale della FIGC 1926/1927 (edito nel 1928). Immediata la risposta degli storici rossoblù, per bocca di Giancarlo Rizzoglio: “L’Almanacco dice chiaramente che il campionato di prima categoria, a sistema regionale, si è svolto tra le 36 squadre individuate tra quelle partecipanti nel Nord Italia divise in sei gruppi, e non si fa riferimento ai campionati del Centro e del Sud. Questo prova che all’atto dell’assegnazione del titolo italiano, si prese in considerazione esclusivamente il campionato del Nord Italia, per le note e comprovate ragioni di netta superiorità tecnica che questo aveva".

“I documenti vanno letti tutti per intero”, ha aggiunto poi Rizzoglio, a cui ha replicato l’avvocato Mignogna che ha fatto riferimento all'Albo d’oro della FIGC, nel quale a pagina 63 quel campionato anteguerra viene considerato inequivocabilmente sospeso. In uno dei suoi ultimi comunicati viene inoltre spiegato come il Genoa debba essere considerato soltanto campione settentrionale e non nazionale, in quanto lo Scudetto all’epoca si assegnava dopo la finalissima tra la vincente del girone del Nord, il Genoa, e quella del centro-Sud, ovvero la Lazio. Un atto conclusivo che però non si è mai giocato a causa dell'inizio del primo grande conflitto mondiale.

La diatriba, a suon di documenti e reperti storici, andrà avanti, in attesa di una decisione ufficiale da parte degli organi competenti. La FIGC già nel 2016 aveva istituito una commissione di saggi, che aveva suggerito alla Lazio di richiedere l’assegnazione ex aequo del titolo 1914-15. In più nel giugno scorso, sempre la federazione ha formato un altro pool di esperti (professori e ricercatori) a cui è stato affidato il compito di analizzare i casi dei titoli contesi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000