Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Lazio, Immobile si prende tutto nella sua Napoli: ora la firma a vita sul rinnovo

Lazio, Immobile si prende tutto nella sua Napoli: ora la firma a vita sul rinnovoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 02 agosto 2020 07:30Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall'inviato a Roma

Il destino ha deciso così. Ha voluto che Immobile vivesse una delle notti più importanti della sua carriera da calciatore al San Paolo di Napoli, la sua squadra del cuore, a pochi passi da Torre Annunziata, il quartiere in cui ha mosso i primi passi nel lontano 1990. Si è preso tutto, Ciro. Il trono dei cannonieri del campionato e la Scarpa d'Oro, che ha riportato in Italia dopo tredici anni (Totti nel 2007) Nessuno, Suarez a parte nel 205-'16, era riuscito a interrompere il duopolio Messi-Ronaldo, che dura dal 2009-'10. E poi ha eguagliato il record di 36 gol di Higuain: lo ha raggiunto con un destro di prima intenzione, nella stessa porta in cui l’argentino, nel 2016, aveva scritto la storia. Ce l'ha fatta l'attaccante della Lazio, l’unico a vincere la classifica dei marcatori di Serie A per tre volte con due squadre diverse (nel 2014 con il Torino e nel 2018 con la l’aquila sul petto).

E poco importa se l'ufficialità dei primi due titoli era arrivata già nel pomeriggio, quando la Juventus ha comunicato i convocati e Ronaldo - l'unico ancora in lotta, avrebbe dovuto fare cinque gol contro la Roma - non figurava nell'elenco. Perché Immobile ha festeggiato con lo stesso entusiasmo ed emozione nella sua Napoli, davanti alla sua famiglia e con la sua Lazio. Che ha perso nell’ultima uscita di una super stagione, chiusa al quarto posto: la differenza reti premia l’Atalanta, terza, mentre l’Inter arriva a ridosso della Juventus.

Da oggi Immobile staccherà la spina per due settimane, prima di ricominciare a lavorare per provare a difendere il titolo appena conquistato. Nel frattempo gli agenti proveranno a chiudere la trattativa per il rinnovo a vita con la Lazio. Lotito non se ne vuole privare, mercoledì sera alla festa di fine anno della squadra se l'è abbracciato e lo ha baciato. C'è stima, fiducia e voglia di continuare insieme. L'attuale contratto (a 3 milioni totali più bonus) è in scadenza nel 2023: si sta lavorando per un prolungamento di due stagioni a cifre record per l’attuale società, circa 3,5 di fisso più eventuali bonus. Una sostanziosa firma a vita, che il neo re dei gol d’Europa ha dimostrato di meritare sul campo a suo di reti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000