HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Serie A

Lazio, Immobile: "Stagione importante, ora punto ai 100 gol in A"

26.05.2019 21:03 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 2896 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Al termine del match con il Torino, il centravanti biancoceleste Ciro Immobile è intervenuto in conferenza stampa dallo Stadio Olimpico Grande Torino:

“La partita non è andata come ci aspettavamo, ma in queste due settimane abbiamo un po’ mollato la presa dopo la vittoria in Coppa Italia. Abbiamo dato il massimo, ma si poteva aspettare questo rendimento da parte nostra. Dopo la mia rete abbiamo provato a pareggiare e ci poteva stare il 2-2. Credo di aver svolto una buona stagione. Mancini mi conosce ed abbiamo un buon rapporto contrariamente a quanto si dice: abbiamo sempre lavorato in serenità. Sono concentrato e se mi chiamerà mi farò trovare pronto. Dovrò dare di più ed ho voglia di riscatto. Se non sarà la prossima l’occasione giusta, darò il massimo nella prossima stagione per raggiungere la maglia azzurra.

È brutto concludere la stagione a 99 gol in Serie A, sarà il primo obiettivo nella prossima annata. Non me la sento di dare un voto alla stagione, ma quando si vince un trofeo questo resta nel cuore e nel palmares del Club. Mettere una coppa in bacheca è molto importante. Lo scorso anno segnavo sempre ed ho abituato tutti molto bene, ma non sempre si può trovare la via della rete. In questa Serie A un bottino di 15 reti è un buon traguardo. Sono molto legato ad Inzaghi e non ho pensato ad un suo possibile addio. Si è creato un ambiente familiare alla Lazio grazie a lui, tutti si sentono a casa e questo è stato possibile grazie al Club, a Tare e proprio al nostro tecnico: in questo modo tutti i calciatori che sono approdati alla Lazio si sono sentiti da subito a casa.

Belotti è un mio amico e spero che il suo posto in Nazionale non possa essere legato al mio. Ci conosciamo e siamo amici, siamo sempre in camera insieme in Nazionale: l’attaccante granata ha svolto una grande stagione e sono felice per lui. Mi dispiace per i fischi dei tifosi del Torino: mi avrebbe fatto piacere tagliare qui il traguardo dei 100 gol in A perché ho iniziato a segnare nella massima serie con la maglia del Torino per poi proseguire con quella della Lazio, sarebbe stato il massimo per me. Purtroppo però non si può avere tutto dalla vita”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Gianluca di Marzio: il mercato non dorme mai...la raffica della notte Il calciomercato non si ferma ed oggi è stato il giorno dell'arrivo di Maurizio Sarri a Torino (domani la conferenza stampa di presentazione) e dell'ufficilità di Marco Giampaolo come nuovo allenatore del Milan. Per quest'ultimo, contratto fino al 2021 con opzione per un'altra stagione....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510