Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le grandi trattative del Parma - 2000, Le Chef Micoud: tra Ortega e Zidane

Le grandi trattative del Parma - 2000, Le Chef Micoud: tra Ortega e Zidane TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 24 marzo 2020 10:20Serie A
di Niccolò Pasta

Estate 2000. Gli italiani sono ancora scossi per la sconfitta in finale dell’Europeo contro la Francia, decisa dal golden goal di Trezeguet al 103esimo dopo che Wiltord aveva pareggiato all’ultimo respiro il vantaggio di Delvecchio nei tempi regolamentari. Quella Francia, campione del mondo in carica, ha in panchina un ragazzo singolare, baciato dal talento ma che fatica a trovare minutaggio vista la concorrenza di Zinedine Zidane, non proprio l’ultimo arrivato. Il suo nome è Johan Micoud, gioca nel Bordeaux, con cui si è laureato campione di Francia un anno prima, e vede nell’Europeo il palcoscenico giusto per fare quel salto di qualità in più, per provare l’avventura in una nuova piazza. Purtroppo per lui però, l’Europeo, nonostante la vittoria finale, sarà piuttosto amaro, con una sola partita giocata nel girone contro l’Olanda. L’amarezza per essere nato nel posto giusto ma nel momento sbagliato, non scoraggia Micoud, che vuole lasciare la Francia e trova nell’Italia la meta designata.
Piace a tante squadre in Europa, soprattutto in Inghilterra, ma il suo obiettivo è raggiungere la nostra Penisola “perché qui voglio vincere il campionato italiano, il più bello e difficile del mondo”, come dirà il giorno della sua presentazione. Il Parma sta vivendo una fase di transizione: non è più il Parma che aveva demolito al Tardini per 6-0 proprio il Bordeaux di Micoud, ma è comunque un’ottima squadra. Nelle idee della società Micoud dovrebbe prendere il posto di Ariel Ortega, reduce da una prima (ed unica) stagione deludente in Emilia. E così sarà, con Ortega ceduto al River Plate un mese dopo l’acquisto del francese. Tanzi lo pagherà circa otto milioni e lo terrà in Emilia per due stagioni, dove collezionerà 65 presenze con 13 reti, condite anche dalla vittoria della Coppa Italia del 2002, contro la Juventus orfana di Zidane, ceduto l’estate precedente al Real. Poi la cessione al Werder Brema e il ritorno al Bordeaux, dove chiuderà la carriera.

Le grandi trattative del Parma: Fantantonio ritrova Donadoni
Le grandi trattative del Parma: Nakata, il colpo più costoso di sempre
Le grandi trattative del Parma: Adriano, che coppia con Mutu!
Le grandi trattative del Parma: Asprilla, col benestare di Escobar
Le grandi trattative del Parma: Stoichkov, un pallone d'oro in Emilia

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000