Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le grandi trattative del Parma - 2001, Ferrari in Emilia vittima della rivoluzione Morattiana

Le grandi trattative del Parma - 2001, Ferrari in Emilia vittima della rivoluzione MorattianaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini
sabato 04 aprile 2020 10:20Serie A
di Niccolò Pasta

Estate 2001. L’Inter di Moratti è reduce da una stagione disastrosa, e il patron decide di optare verso l’ennesima rivoluzione, affidando la panchina ad Hector Cuper e decidendo di tagliare tanti protagonisti della stagione precedente. Fra i tanti tagli c’è anche Matteo Ferrari, 22enne centrale difensivo, reduce da una stagione sottotono. Nonostante le prestazioni poco convincenti della sfortunata stagione interista, Ferrari ha molto mercato e sono in tante le squadre a bussare alla porta di Moratti, offrendo anche contropartite tecniche. C’è la Fiorentina, che conosce quanto sia apprezzato il suo portiere Francesco Toldo, e propone l’inserimento del giovane centrale nella trattativa. In più, Ferrari è una richiesta dell’allenatore Roberto Mancini, che ne è rimasto colpito nell’anno al Bari. Sempre la Fiorentina sarebbe disposta a mettere sul piatto anche Enrico Chiesa, giocatore apprezzato da Cuper e pallino di Moratti ma per almeno 35 miliardi, troppi per le idee nerazzure.

E mentre l’Inter si guarda intorno, spunta il Parma, grande protagonista della sessione, che proprio con l’Inter lavorerà intensamente. Tanzi, scottato dai niet di Rui Costa e Toldo proprio della Fiorentina, si inserisce nella trattativa fra viola e nerazzurri, e dopo qualche giorno di stallo riesce a stappare la comproprietà per Ferrari. Nel corso di quell’intenso mercato i crociati chiuderanno altri due arrivi dall’Inter, quelli di Hakan Sukur e di Sebastian Frey, mentre farà percorso inverso Sergio Conceiçao. A Parma Ferrari si imporrà come uno dei prospetti più interessanti del panorama italiano, tanto da conquistare la Nazionale e la chiamata, tre anni dopo, della Roma. In crociato Ferrari scenderà in campo ben 102 volte, segnando due reti, e venendo riscattato definitivamente appena una stagione dopo dall’Inter.

Le grandi trattative del Parma: Crespo in Emilia per "colpa" di Sivori
Le grandi trattative del Parma: Milosevic, il Van Basten serbo
Le grandi trattative del Parma: Dino Baggio risarcimento per il dietrofront di Del Piero
Le grandi trattative del Parma: Thuram incontra Moggi ma firma per Tanzi

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000