Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le grandi trattative della Roma - 2004, sfuma Ibra e arriva Mido: c’è lo zampino di Raiola

Le grandi trattative della Roma - 2004, sfuma Ibra e arriva Mido: c’è lo zampino di RaiolaTUTTOmercatoWEB.com
sabato 25 aprile 2020 12:40Serie A
di Dario Marchetti

C’è un rimpianto a Trigoria, forse più grande di tutti gli altri: si chiama Mido. L’attaccante egiziano arriva alla Roma nell’estate del 2004 per 6 milioni di euro. A sbarcare a Fiumicino, però, non sarebbe dovuto essere lui, bensì il suo ex compagno nell’Ajax, Ibrahimovic. Per capire cosa realmente successe bisogna tornare indietro di qualche anno. Nel 2002, infatti, i due erano compagni di squadra in Olanda. Una coppia d’attacco dal futuro assicurato, giuravano nei Paesi Bassi. Mido alla sua prima stagione segna anche il doppio dei gol dello Svedese (12 contro 6). Le loro strade si separano e l’egiziano completa due buone esperienze con Celta Vigo e Marsiglia. Da qui arriviamo al mercato in cui l’egiziano arriverà nella Capitale. La Roma, però, l’accordo l’aveva chiuso per Ibrahimovic, mentre il Marsiglia aveva chiuso con la Juventus l’operazione Mido. Solo più avanti l’ex attaccante giallorosso svelerà cosa successe: “È tutto fatto, io vado in aeroporto pronto per prendere il primo aereo per Torino e sostenere le visite mediche, ma mi arriva una chiamata di Raiola che mi dice di annullare il viaggio. La Juventus aveva trovato un accordo con Zlatan, così a me toccò andare alla Roma”.

Insomma, una manovra orchestrata dal super procuratore che fece le fortune della Juventus, ma meno quelle dei capitolini. Anzi, arrivò forse nel momento peggiore della storia recente del club perché il 2004 fu l’anno famoso dei 4 allenatori con tanto di rischio retrocessione. In campionato Mido gioca 8 spezzoni, circa 240’ in tutto, senza mai partire da titolare. Di gol neanche l’ombra. La partita che aspetta di più, il “derby” contro l’amico Ibra (e la squadra in cui avrebbe potuto giocare), la vede tutta dalla panchina: vince 2-0 la Juventus, con Zlatan ovviamente titolare. A gennaio la sua avventura in giallorosso è già terminata, va in prestito al Tottenham per un anno e mezzo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000