HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle dell'Atalanta - Ilicic entra e cambia la partita, disastro Palomino

22.09.2019 20:10 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 12003 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Atalanta-Fiorentina 2-2 (24' Chiesa, 66' Ribéry, 84' Ilicic, 95' Castagne)

Gollini 6 - Può poco e niente sul gol di Chiesa nel primo tempo, così come su quello di Ribery nella ripresa. Per il resto, è quasi un mero spettatore visto che i viola non lo impegnano mai seriamente.

Djimsiti 6 - Buone letture e chiusure efficienti, con le scelte giuste negli anticipi e nel gioco aereo.

Palomino 5 - È senza alcun dubbio il protagonista in negativo del match: sfortunato quando la sua deviazione sotto porta beffa Gollini sul tiro al volo di Chiesa per l'1-0; ci mette parecchio del suo quando il solito Chiesa gli scippa palla nella ripresa per confezionare l'assist al bacio per il 2-0 di Ribery.

Masiello 6 - Non corre grossi pericoli giocando una gara ordinata e attenta nel primo tempo. Esce a inizio ripresa per permettere a Gasperini di passare a un 4-2-3-1 ultra-offensivo alla ricerca della rimonta, scelta che si rivelerà vincente (Dal 56' Ilicic 7 - Entra e cambia la partita. Ha un debole per la sua ex squadra, firma l'1-1 con una grande giocata sotto porta e si conquista la punizione che poi porterà al calcio d'angolo del 2-2. Quando Ilicic ha il pallone tra i piedi, la difesa viola trema).

Castagne 7 - Duello tutto da vivere sulla fascia con Dalbert, prima di un gol che resterà a lungo impresso nelle menti e nei cuori dei tifosi della Dea. Gran destro al volo al 95', esultanza tardelliana, domenica indimenticabile.

De Roon 5,5 - In mediana l'Atalanta soffre non poco il dinamismo e le geometrie dei centrocampisti viola. L'olandese, stasera, non trova il bandolo della matassa.

Pasalic 6 - In difficoltà, così come De Roon, anche se almeno lui avrebbe il merito di firmare il 2-2 nel finale. Gol poi annullato a causa di un tocco di mano proprio di De Roon, che aveva anticipato Venuti servendo l'ex Chelsea a tu per tu con Dragowski.

Gosens 6 - Buon lavoro di copertura su Lirola e la giusta spinta sull'out mancino, anche se oggi non eccelle come altre volte (Dall'85' Arana s.v.).

Malinovskyi 6,5 - Tanta personalità, grandi mezzi fisici e ottime intuizioni per i compagni. L'Atalanta ha potenzialmente scovato una delle certezze di questa e delle prossime Serie A. Tra i migliori in campo stasera, anche se può e deve ancora migliorare molto.

Muriel 6 - Sente questa sfida forse più di tutti e nel primo tempo risulta il più ispirato: ci prova tre volte e colpisce un palo esterno. Nella ripresa, non al meglio fisicamente, esce progressivamente dal match e lascia presto spazio al 'Papu' (Dal 56' Gomez 6,5 - Ci mette un po' a carburare, ma poi regala un assist delizioso a Ilicic e si rivela fondamentale nell'offensiva finale della sua Atalanta. Capitano vero).

Zapata 5,5 - L'erroraccio davanti a Dragowski nel primo tempo fa capire che oggi non è in giornata ed è la miglior (o peggior) cartolina della sua partita. Spaesato e quasi sempre innocuo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, il dubbio tattico per l'attacco: tridente oppure no? E’ la conformazione avanzata il vero nodo da sciogliere per il futuro prossimo del Torino di Mazzarri. Le ultime settimane prima della sosta hanno lasciato spazio al neo acquisto Verdi, che sembra avere costruito una buona intesa con Belotti al contrario di quanto accaduto nell’occasione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510