HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle dell'Inter - Barella omaggia Del Piero. Lazaro, buona la ripresa

09.11.2019 20:04 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 30421 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Risultato finale: Inter-Hellas Verona 2-1

Handanovic 5.5 - Protagonista in negativo della prima frazione: è lui a commettere il fallo su Zaccagni che ha permesso a Verre di sbloccare il match dal dischetto.

Skriniar 6 - Serata tranquilla per il difensore slovacco, che non ha corso grossi pericoli contro un Hellas Verona che dopo il rigore dello 0-1 ha praticamente rinunciato ad attaccare.

De Vrij 6 - Pochi problemi nel neutralizzare Salcedo e nella ripresa, con la gara che si gioca a una porta sola, agisce da regista più che da difensore.

Bastoni 6.5 - Nella ripresa, con l'Hellas che rinuncia ad attaccare, si spinge con continuità in attacco e non disdegna la conclusione. Prestazione positiva.

Lazaro 6.5 - Schierato dal primo minuto per la seconda volta in stagione, nel primo tempo è troppo timido e non aggredisce la corsia destra. Decisamente meglio nella ripresa: si propone con continuità e dai suoi piedi nasce il gol del pareggio firmato da Vecino. Dall'85esimo D'Ambrosio s.v.

Vecino 7 - Nel primo tempo fallisce la più ghiotta occasione a disposizione dell'Inter. Nella ripresa fa meglio e con un colpo di testa ristabilisce la parità poco dopo l'ora di gioco.

Brozovic 6 - Non al meglio fisicamente: fatica a essere sempre nel vivo del gioco, ma stasera non ha commesso errori.

Barella 7.5 - Una perla per decidere una partita più complicata del previsto. Un gol alla Del Piero per omaggiare Pinturicchio nel giorno del suo compleanno e per permettere all'Inter, almeno per una notte, di mettere il naso davanti alla Juventus.

Biraghi 5 - Conte lo richiama spesso perché si stringe verso il centro del campo e poche volte è un riferimento sulla corsia esterna. Equilibrato il duello con Faraoni, che lo controlla costantemente. Dal 63esimo Candreva 6 - Entra quando è solo l'Inter a fare la partita e dà il suo contributo.

Martinez 5 - Stasera l'ombra di sé stesso. Poco presente, poco preciso. Si eclissa in una serata in cui il Verona s'è difeso con organizzazione e concentrazione. Dall'81esimo Esposito s.v.
Lukaku 6 - E' dominante nell'area di rigore dell'Inter, accentra il gioco offensivo dei nerazzurri ed è fondamentale per la costruzione del gioco offensivo. Ma stasera s'è divorato tanti (troppi) gol.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW RADIO - Brambati: “Ronaldo a fine stagione lascia la Juve” Per parlare di Juventus a TMW Radio, ai microfoni di Maracanà, è stato un ex calciatore e procuratore come Massimo Brambati. Sul caso Ronaldo "Sarri ha vissuto la partita da allenatore e da allenatore ha deciso di cambiarlo, perché non rispondeva alle sollecitazioni tecniche e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510