HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Fiorentina - Chiesa e Ribery da sogno, Dalbert da rivedere

22.09.2019 20:19 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 15192 volte
© foto di Federico De Luca

Atalanta-Fiorentina 2-2 (24' Chiesa, 66' Ribéry, 84' Ilicic, 95' Castagne)

Dragowski 6 - Para il parabile ed è incolpevole sui due gol dell'Atalanta, pur senza eccellere mai negli interventi.

Milenkovic 6 - Un suo retropassaggio scellerato nel primo tempo spalanca un'autostrada che Zapata non riesce a sfruttare, ma il serbo non si demoralizza e si riscatta con una prova di grande spessore. Nel finale soffre tuttavia la fantasia di Ilicic e la voglia di rimonta della Dea, discorso che vale per l'intera retroguardia di Montella.

Pezzella 6 - Si divora l'occasione del 2-0 con un colpo di testa davanti a Gollini nel finale di primo tempo, ma la sfida a sportellate con Zapata regala spettacolo dall'inizio alla fine. La vince il difensore argentino, autore di almeno due-tre chiusure fondamentali.

Caceres 6 - Meno appariscente rispetto ai due compagni di reparto, ma comunque solido ed efficace. Spazza via l'area in più di un'occasione badando al sodo e sfruttando il suo lungo curriculum.

Lirola 6 - Tutto da vivere il duello sulla fascia con Gosens, lo spagnolo mostra qualche passo avanti rispetto alle ultime uscite e offre una prova importante nelle due fasi.

Pulgar 6,5 - Geometrie e chiusure, garra e lanci. L'ex Bologna sta diventando poco a poco il padrone della mediana gigliata.

Badelj 6 - Il meno brillante del centrocampo, anche se il suo lavoro sporco si rivela utilissimo. Ancora, però, non è certamente il Badelj ammirato alla sua prima avventura in riva all'Arno.

Castrovilli 6,5 - Accende la luce in mezzo al campo con invenzioni di classe, ma nella sua prova c'è come di consueto anche tanta quantità. Sta crescendo in maniera esponenziale, partita dopo partita.

Dalbert 5,5 - Spinge molto sulla fascia sinistra, cimentandosi in una vera e propria gara di velocità con Castagne. La mira sui cross, tuttavia, è da rivedere, così come potrebbe forse fare qualcosa di più sul gol dell'1-2 di Ilicic (Dall'86' Venuti s.v.).

Chiesa 7,5 - Rompe il tabù e ritrova il sorriso. Segna, con la complicità di Palomino, il gol dell'1-0 e anche il suo primo sigillo in campionato. Si ripete, sempre con la complicità di Palomino, servendo un assist al bacio per il 2-0 di Ribery a inizio ripresa (Dal 77' Vlahovic s.v.).

Ribery 7 - È già il leader di questa Fiorentina, squadra che guida a tutto campo con personalità ed esperienza. Sigla un gol meraviglioso entrando finalmente nella classifica cannonieri di Serie A. Poi si accomoda in panchina, si mette la tuta e diventa il vice di Montella (Dal 68' Boateng 5,5 - Entra per tenere su la Fiorentina avanti 2-0, ma non sempre ci riesce e l'Atalanta sul fronte opposto diventa padrona del campo).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Calderoni Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510