HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Juve - Cuadrado ingenuo, senza Benta si spegne la luce

07.12.2019 23:10 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 30089 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

LAZIO-JUVENTUS 3-1
(45' Luiz Felipe, 74' Milinkovic-Savic, 90'+4 Caicedo; 25' Cristiano Ronaldo)

Szczesny 7,5 - Il conteggio dei gol subiti recita tre, ma è per distacco il migliore dei suoi. Fino all'ora di gioco deve prodursi soltanto in una bella uscita bassa, poi è lui a tenere viva la partita: doppio capolavoro su Immobile in occasione del rigore, dice no anche a Lazzari in occasione del 3-1, poi realizzato da Caicedo.

Cuadrado 4 - Prezioso come al solito palla al piede, è suo però l'episodio sliding doors della partita. Atterra, anziché inseguire, Lazzari (cui pure non ha nulla da invidiare in termini di velocità) e lascia in dieci i suoi.

Bonucci 5 - Serata storta per la coppia difensiva bianconera. Lento nel leggere l'inserimento di Luiz Felipe, che gli sbuca alle spalle. Il resto non basta.

De Ligt 5 - Reduce dalla brutta prestazione col Sassuolo, parte bene e chiude male. Si fa notare per la chiusura su Immobile al 5', ma è determinante l'errore quando perde l'inserimento di Milinkovic-Savic sul 2-1.

Alex Sandro 6 - Tiene botta con Lazzari, in un duello che preso a sé finisce sostanzialmente in parità. È l'unico a provarci fino all'ultimo per evitare il 3-1, per quel che conta.

Bentancur 7 - Chiude alla perfezione il triangolo che porta all'1-0. Poi atterra Correa ma a farsi male è lui: cerca di resistere, si lancia anche in una bella azione alla CR7. Poi alza bandiera bianca: il migliore della Juve, finché è rimasto in campo. Esce lui, e la Juve si spegne. (Dal 40' Emre Can 4,5 - Entra e nel giro di cinque minuti fa un po' di tutto: manda Bernardeschi in porta, si dimentica il pallone al limite della propria area, atterra Leiva rischiando il rigore. Più "normale" il secondo tempo, ma troppi tocchi timidi e in generale fa sentire in maniera eccessiva la differenza rispetto all'uruguaiano. Non il miglior spot possibile, in ottica lista Champions).

Pjanic 5 - Frenato da una condizione fisica non ottimale, fatica parecchio nel condurre la partita con i tempi che servirebbero ai compagni.

Matuidi 6 - Dà sostanza, unico a farlo dopo l'uscita di Bentancur. Prova anche qualche pregevole sganciamento. Non è colpa sua.

Bernardeschi 5,5 - Tra i più criticati, gioca una partita in cui si deve apprezzare soprattutto il lavoro oscuro. Cuce i reparti, corre tanto, ha anche un paio di spunti offensivi ma è ancora una volta troppo morbido quando potrebbe provare a pungere in prima persona. (Dal 72' Danilo 5,5 - Entra quando la squadra di Sarri è mentalmente fuori dalla partita e non contribuisce a rimetterla sui binari giusti).

Cristiano Ronaldo 6 - C'è vita. Torna a sorridere e soprattutto segnare su azione: non gli accadeva da 49 giorni e non gli era mai accaduto in trasferta in questo campionato. Si spegne nel secondo tempo.

Dybala 6 - Mezzo voto in meno perché non riesce a capitalizzare un errore madornale di Strakosha. È in forma, è la luce della Juve lì davanti. Non basta. (Dal 79' Higuain s.v.).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Bjarnason-Brescia, l’ufficialità può slittare... perché è venerdì 17 Birkir Bjarnason al Brescia, tutto fatto ma probabilmente non arriverà l’annuncio in giornata. Nessun intoppo, semplicemente è... venerdì 17. Una data che il presidente delle Rondinelle Massimo Cellino non ama particolarmente. Bjarnason al Brescia, ci siamo. Ma per mettere tutto nero...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510