HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Juventus - Buffon c'è, Demiral no. Dybala, lampi di classe

21.09.2019 20:05 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 29966 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Juventus-Hellas Verona 2-1 (21' Veloso, 31' Ramsey, 49' Ronaldo)

Buffon 6,5 - Sul gol di Veloso può oggettivamente poco. Per il resto gestisce bene le uscite e a metà ripresa vola per salvare sulla conclusione di Zaccagni. Mezzo voto in più per il fatto di essersi fatto trovare pronto sulla conclusione fulminea di Lazovic al 90esimo.
Danilo 6 - Spinge poco, ma in fase difensiva è più attento rispetto alle ultime uscite. E anche nel finale intenso di partita si fa trovare pronto in chiusura.
Bonucci 6,5 - Si vede poco, ma è presente in tutte le azioni difensive bianconere. Guida con personalità la retroguardia bianconera soprattutto nei momenti di difficoltà.
Demiral 5 - Una serata da dimenticare per l'ex Sassuolo. Prima il fallo da rigore, ingenuo, che manda sul dischetto Di Carmine. Poi il passaggio suicida a inizio ripresa che lo stesso attaccante scaligero non sfrutta. Cresce in parte col passare dei minuti e si rende protagonista di due buone chiusure su Zaccagni all'ora di gioco.
Alex Sandro 6 - Nel primo tempo si vede fin troppo poco. Nella ripresa cresce tantissimo, alza il suo raggio d'azione e costringe l'Hellas ad abbassare il pressing. E il gioco della Juventus ne risente positivamente.
Ramsey 6,5 - Esordio dal primo minuto dopo l'assaggio di Madrid e prima rete per il gallese ex Arsenal. La deviazione di Gunter è evidente ma nulla toglie all'importanza della giocata del numero 8 bianconero. Che nella ripresa si diverte a dialogare nello stretto con Ronaldo e Dybala. (dal 61esimo Khedira 6 - Entra per congelare il gioco nel finale e si cala subito nella parte. Si vede sia in fase difensiva che offensiva col solito pragmatismo)
Bentancur 5,5 - Un'altra prova incerta dopo quella di Madrid contro l'Atletico. L'uruguayano dovrebbe essere fonte di gioco vista l'assenza di Pjanic, ma nel primo tempo si vede pochissimo, schiacciato dal ritmo dell'Hellas. Sostituito a inizio ripresa. (dal 51esimo Pjanic 6 - Entra per dettare i tempi, cosa che nel primo tempo non era riuscita a Bentancur. Non brilla come al solito ma neanche demerita).
Matuidi 6 - Inizia bene, in modo pimpante e positivo. Ma la pressione asfissiante di Amrabat lo costringe ben presto sulla difensiva e nel corso della partita si vede meno del solito salvo riemergere nel concitato finale risultando importante come di consueto.
Cuadrado 6,5 - Un pericolo costante per la difesa dell'Hellas. Sta bene fisicamente e si vede, con i compagni che lo cercano spesso e volentieri per sfruttare la sua velocità. Bravo nel conquistarsi il rigore del 2-1.
Dybala 6,5 - Ha una voglia matta di giocare e lo si vede fin dalle prime battute. Nell'arco dei 90 minuti alcune conclusioni verso la porta, tanto gioco creato, alcuni colpi di genio in mezzo al campo e un ottimo dialogo con Cristiano Ronaldo. Sarà un'arma in più per Maurizio Sarri. (dal 72esimo Higuain 6 - Sfortunato, entra e si fa male al naso in uno scontro con Veloso. Visibilmente segnato in volto, resta in campo e combatte con i compagni).
Ronaldo 7 - E dire che non sembra neanche la miglior partita del CR7 bianconero. Ma alla fine dei giochi il tabellino racconta di un assist, per Ramsey, e un gol, su rigore. Molto coinvolto nel gioco della squadra, cresce anche il feeling con Dybala.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Turchia, il club tedesco del St Pauli prende le distanze da Sahin Prendere una posizione è possibile. Anche nel dorato mondo del calcio. Il messaggio arriva dal St Pauli, club storicamente con forte connotazione anarchica e di sinistra, che ora milita in Zweite Bundesliga, la Serie B tedesca. Il centrocampista della società, Cenk Sahin, aveva preso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510