HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Roma - Smalling un gigante, Zaniolo si sbatte fuori ruolo

06.12.2019 23:18 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 20613 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Inter-Roma 0-0

Mirante 6,5 - C'è quella palla persa a fine primo tempo, che gli costa mezzo voto in meno. Ma ci sono almeno altri due interventi determinanti per lo 0-0 finale.

Santon 6 - Sembrava partito bene, si ferma mentre accelera col pallone ai piedi e la sua partita finisce lì. Terza partita in sette giorni, durata un quarto d'ora. (Dal 16' Spinazzola 6,5 - Provvidenziale in alcune diagonali difensive, entra bene in partita per quanto riguarda entrambe le fasi di gioco).

Mancini 6,5 - L'opera di Mascagni sarebbe la colonna sonora perfetta per i suoi interventi. Rusticano, o rustico per restare a un lessico più attuale, come si converrebbe a un duello, non spara certo a salve e non lesina botte agli avversari. Li annulla, e quindi va bene.

Smalling 7 - Ulteriori conferme. Da quello che in questo momento è forse il miglior difensore centrale del campionato. Teniamolo nella top 3 almeno, in ogni caso. Titaneggia sulla difesa avversaria, senza imprecisioni.

Kolarov 6 - Impegna Handanovic, prova un paio di sgroppate, poi un po' si perde. Eppure potrebbe affondare.

Diawara 6,5 - Come tutta la Roma, commette la sua bella dose di sbagli in fase di palleggio. Però poi recupera, e lotta sempre. Determinante nel supporto alla difesa su Lautaro.

Veretout 6 - Altro giro, altra potenziale palla gol regalata agli avversari. Per il resto gioca bene, quel grosso rischio poteva rovinargli la serata.

Mkhitaryan 5,5 - Qualche lampo, molto sporadico. Parte bene, si spegne col passare dei minuti. Aiuta tanto il centrocampo, questo sì. (Dall'89' Florenzi s.v.).

Pellegrini 5,5 - Troppi errori quando potrebbe mandare in porta. Corre ma giochicchia, non affonda il coltello quando vede un varco. Le qualità non si discutono, però poteva fare di più.

Perotti 6 - Fonseca gli chiede tanto in termini di pressing e infatti l'argentino esce sfiancato. Lontano dai consueti arabeschi e dallo show di Verona, gioca la partita sporca che serve ai suoi. (Dal 67' Dzeko 6 - Entra e dà subito quello che serve alla squadra. Non gli arrivano palle da mandare in porta).

Zaniolo 6,5 - Mezzo voto in più perché è generoso, si sacrifica, si sbatte e s'impegna. Ha la classe del gran giocatore, non ha ovviamente i movimenti del centravanti. E infatti, dopo un paio di pericoli iniziali, il terzetto difensivo di Conte lo capisce e lo spegne. Contraltare: preziosissimo il lavoro oscuro, soprattutto nel primo tempo, sulle menti del gioco dell'Inter. Chiude sulla destra, quando la partita è ormai andata.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Braglia “È una partita importante, sentita. Cercheremo di fare bella figura”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Cosenza, Piero Braglia, in vista della partita di stasera contro il Crotone. L’avversario è di livello. “È una squadra forte, ben allenata. Con una filosofia di gioco...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510