Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le probabili di Inter-Slavia Praga: poker di cambi per Antonio Conte

Le probabili di Inter-Slavia Praga: poker di cambi per Antonio ConteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
martedì 17 settembre 2019 10:00Serie A
di Simone Bernabei
fonte dall'inviato a Milano

In Europa sembra funzionare meglio la difesa a 4 piuttosto che quella a 3? “Conta l’intensità, il coraggio. Il resto sono cazzate”. Un Conte molto poco politically correct ed estremamente diretto, quello che in sala stampa ad Appiano Gentile ha risposto ad una domanda sull’eventualità legata ad un cambio modulo in campo europeo. Nello specificico contro lo Slavia Praga nella prima del girone Champions. Certo di indicazioni di formazione ne ha date ben poche, l’ex ct azzurro. E ci mancherebbe. Ma alcuni concetti li ha espressi in modo chiaro, lasciando intuire qualcosa. Non su Romelu Luaku, vero e unico dubbio legato alle condizioni fisiche dei singoli. Ma se starà bene, se darà garanzie, siamo certi che Big Rom sarà della gara. Così come Stefano Sensi, l’uomo in più di questo avvio di stagione nerazzurra. In sala stampa Conte ha fatto leva sull’entusiasmo che si respira intorno all’ambiente Inter. Un entusiasmo che non deve essere fine a se stesso, ma coinvolgente e da cavalcare, pur senza eccessi di sorta. E allora immaginare un Sensi di nuovo titolare, nonostante le fatiche e gli sforzi degli ultimi periodi, non è affatto sbagliato. Il tutto a discapito di Barella, probabilmente l’uomo più indietro in questo avvio di stagione che potrebbe lasciar spazio a Matias Vecino. Biraghi sta lavorando bene ma difficilmente ci sarà, mentre Lazaro può davvero essere della partita. L’altro dubbio? Se e dove inserire D’Ambrosio, uno che per attitudine piace a Conte. E proprio per questo potrebbe trovare spazio dal primo nella linea difensiva a tre prendendo il posto di Godin e smembrando l’orecchiabile GDS. Quindi l’attacco: di Lukaku abbiamo detto. Di Lautaro Martinez no, ma ci sorprenderemmo non vedendolo nella distinta.

Quindi lo Slavia Praga. Azzeccare la formazione nella sua totalità non è semplice, visto la predisposizione al trasformismo di mister Trpisovsky, uno che cambia spesso e tanto fra campionato e coppa. Ma qualche certezza di fondo esiste pure nei campioni di Repubblica Ceca: la prima è il portiere Kolar, mentre a centrocampo difficilmente il tecnico si priverà di Soucek, stella della squadra ceca. Davanti Stanciu e Olayinka sembrano in vantaggio sugli altri, mentre capitan Skoda potrebbe partire dalla panchina. Ah, c’è pure il modulo: quello non dovrebbe cambiare. Difficilmente lo Slavia si schiera con un abito diverso dal 4-2-3-1.

Queste le probabili formazioni di Inter-Slavia Praga:

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000