HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Suso, Piatek e Paquetà ai margini del Milan: chi dei 3 terreste?
  Suso, ha colpi che possono ancora aiutare il Milan
  Piatek, il Milan deve ritrovare i suoi gol
  Paquetà, serve solo la giusta collocazione in campo
  Nessuno dei tre, il Milan volti pagina

La Giovane Italia
Serie A

Lecce, 7 anni fa l'ultima gioia casalinga in A. Niente vendetta per Liverani

08.12.2019 15:18 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 2442 volte
© foto di Federico De Luca

Sette anni fa il Lecce trovava l'ultima vittoria in casa in Serie A. Era il 7 aprile 2012, al "Via del Mare" arrivava la Roma allenata dalla scommessa Luis Enrique. Muriel e Di Michele con due doppiette regalarono al pubblico salentino la speranza di una salvezza poi tramontata nelle settimane a venire.

Da allora è successo di tutto: da lì a qualche mese la retrocessione a tavolino in Lega Pro e un calvario lunghissimo in terza divisione, prima di trovare in Fabio Liverani il condottiero per il ritorno nella massima divisione. Quel Liverani che quando il Lecce segnava 4 reti alla Roma era al primo anno di panchina, guidando gli Allievi Regionali B del Genoa.

Erano i primi passi per il tecnico, che nel 2013 sarebbe chiamato a sorpresa da Enrico Preziosi per guidare la prima squadra. Un derby vinto e tanti bocconi amari che lo hanno portato al prematuro esonero. Per questo vincere contro i Grifoni avrebbe avuto un sapore speciale.

Successo casalingo ancora una volta rimandato con una statistica che dice 4 pareggi e 3 sconfitte. "La prima vittoria in casa non deve diventare un problema" ha dichiarato prima della partita il direttore sportivo Mauro Meluso. Il rischio è che col passare del tempo la statistica possa portare davvero a un'ansia da prestazione al "Via del Mare". Oggi contro il Genoa la squadra ha rischiato prima di perdere, poi di soccombere, infine si è tirata fuori da una brutta situazione grazie ai cambi azzeccati del tecnico e al sinistro fatato di Pippo Falco. Ma resta un rimpianto grosso: con l'inerzia a favore e un avversario in nove a un quarto d'ora dalla fine non è riuscito a matare una concorrente per la lotta salvezza.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, la Samp sorpassa per Younes Il Torino prosegue un mercato in sostanziale sordina, in attesa delle uscite con Bonifazi e Iago Falque sugli scudi, per poter pensare ad eventuali ingressi. Per il centrale difensivo, oltre a Spal e Sassuolo, abbiamo aggiunto Cagliari e Parma come potenziali destinazioni. Sul fronte...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510