Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Benevento, Inzaghi: "Siamo in emergenza, ma nessun alibi"

LIVE TMW - Benevento, Inzaghi: "Siamo in emergenza, ma nessun alibi"TUTTOmercatoWEB.com
Filippo Inzaghi
© foto di Federico De Luca 2020
venerdì 04 dicembre 2020 18:06Serie A
di Luca Esposito

Inizierà a breve la conferenza stampa di Filippo Inzaghi, pronto a presentare la sfida in programma domenica pomeriggio allo stadio Tardini che mette in palio punti fondamentali in ottica salvezza. Su TMW la diretta testuale dell'intervista, per ricaricare la pagina premere f5.

Ore 18:20 - Inizia la conferenza stampa di Inzaghi

Mister, partiamo da un punto sull'infermeria e dalla condizione psicofisica della squadra dopo il pareggio con la Juventus...
"Non è stata una settimana semplice, purtroppo siamo in emergenza. Non mi piace aggrapparmi ad alcun tipo di alibi, Viola e Iago Falque non ci saranno e si aggiungono agli infortuni di Caldirola e Maggio. Sinceramente, però, chiunque è sceso in campo ha dato ampie garanzie e quindi sono relativamente tranquillo".

Possibili nuovi soluzioni tattiche?
"Non è il modulo che fa la differenza. Un vice Schiattarella in teoria c'è, è Viola ma non ce lo abbiamo. Potremmo giocare col centrocampo a due, Ionita ed Hetemaj possono farlo e, nei prossimi due giorni, valuteremo la soluzione migliore. Non siamo abituati a piangerci addosso, vogliamo fare una grande partita".

Gervinho pericolo numero uno?
"Secondo me il Parma non è solo Gervinho, è una rosa importante che, da anni, si salva senza problemi. Non sono d'accordo con chi parla di uno scontro diretto, penso che faranno un campionato diverso dal nostro. Hanno un organico di un certo livello, si permettono di tenere in panchina un Nazionale come Inglese e questo fa capire quanto dovremo stare attenti. Serve un grande Benevento, non c'è ombra di dubbio".

Che Parma si aspetta, dunque?
"Una squadra in netta ripresa, che da anni ha certezze. Liverani è un ottimo allenatore, ha sostituito un altro grande allenatore come D'Aversa. Centrocampo e attacco hanno valori che non c'entrano nulla con la zona salvezza, ma sono abituato a guardare a casa mia. Contro Fiorentina e Juventus si è visto un grande Benevento, l'approccio farà la differenza. Secondo me il Parma non lotterà per non retrocedere: me lo auguro, vuol dire che ci sarà una candidata in più. Ma, a prescindere da obiettivi e prospettive, occorrerà una performance di livello. Loro hanno vinto, e bene, a Genova e non vanno assolutamente sottovalutati".

Secondo lei ci sono calciatori del Benevento che meriterebbero la Nazionale?
"Ci sarà tempo. Abbiamo calciatori che meritano palcoscenici importanti, per dedizione e voglia. Altrimenti non ottieni grossi risultati contro Fiorentina e Juventus. Ora dobbiamo fare un ulteriore salto di qualità, ragionando sempre con il noi e non con l'io. Io sono concentrato sul Parma, non so se sarà sufficiente fare una grande partita. Ma i valori della nostra rosa sono buoni, a prescindere dalle assenze".

A Parma ha lasciato un bel ricordo, lì ha segnato il suo primo gol. Vuole raccontarci quei momenti?
"E' un qualcosa di singolare. Ogni volta che in carriera ho segnato, ho sempre esultato come un pazzo. Invece, dopo il mio primo gol in serie A, sono rimasto praticamente impassibile perchè lo realizzai contro la squadra della mia città. Naturalmente avevo una gioia incredibile dentro di me, mi sentivo riconoscente nei confronti di un contesto che mi aveva aiutato tanto nel mio percorso di crescita".

Ore 18:30 - Finisce la conferenza di Inzaghi

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000