HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Champions, Juventus-Man United: le formazioni ufficiali

Premi F5 per aggiornare la pagina!
07.11.2018 20:16 di Tommaso Bonan   articolo letto 47626 volte
Fonte: ha collaborato Simone Bernabei
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

20.15 IL LIVE PER SEGUIRE IL MATCH - Conclusa la diretta pre-gara. CLICCA QUI per seguire la diretta testuale del match.

19.55 - LE FORMAZIONI UFFICIALI - Queste le formazioni ufficiali della sfida fra Juventus e Manchester United:
Juventus (4-3-3) - Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo.
Manchester United (4-3-3) - De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic, Pogba; Lingard, Sanchez, Martial.

19.49 - JUVE ARRIVATA ALLO STADIO - Anche la Juventus è arrivata all'Allianz Stadium. Grande attesa per le formazioni ufficiali, in arrivo fra pochissimi minuti.

19.25 - UNITED ALL'ALLIANZ STADIUM - Il Manchester United è arrivato pochi minuti fa all'Allianz Stadium. Gli inglesi si sono presentati nell'impianto bianconero con largo anticipo, probabilmente per evitare inconvenienti come successo in occasione della sfida interna contro il Valencia.

18.35 - SERATA PIOVOSA - A Torino ha iniziato da pochi minuti a piovere in maniera piuttosto consistente. Prevista pioggia anche alle 21, ora del fischio d'inizio del match.

18.08 - YOUTH LEAGUE, JUVE-UNITED 2-2 - Finisce con un pareggio la sfida di Youth League fra Juventus e Manchester United. 2-2 il risultato finale con reti di Petrelli e Portanova per i bianconeri, mentre i Red Devils hanno trovato il gol grazie a Barlow e all'autorete di Pereira.

17.39 - CONFERME DI FORMAZIONE - Arrivano conferme sulla formazione di questa sera della Juventus. Massimiliano Allegri, stasera, si affiderà al 4-3-3: in porta spazio a Szczesny. In difesa da destra verso sinistra giocheranno De Sciglio, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. A centrocampo toccherà a Khedira, Pjanic e Bentancur. Mentre in attacco ci saranno Cuadrado, Dybala e Ronaldo. A riportarlo è TuttoJuve.com.

16.31 - TRA POCO LA RIUNIONE TECNICA: ECCO IL TRIDENTE - Tra meno di un'ora la Juventus scioglierà gli ultimi dubbi di formazione in vista della gara contro il Manchester United. Massimiliano Allegri in quella circostanza scioglierà gli ultimi dubbi di formazione in attacco si va verso il tridente Cuadrado, Dybala e Cristiano Ronaldo.

16.16 - TEMPO DI YOUTH LEAGUE - La Juventus di Baldini sfida il Manchester United, dopo la sconfitta per 4-1 della gara d'andata. Obiettivo vincere per restare in corsa per la qualificazione e anche riscattare il ko contro il Palermo dell'ultima giornata di campionato. Queste le formazioni ufficiali:
Juventus (4-3-3): Loria; Capellini, Serrao, Gozzi Iwreu, Anzolin; Nicolussi Caviglia, Morrone, Francofonte; Portanova, Petrelli, Monzialo.
Manchester United( 4-4-2): Kovar; Tanner, Ercolani, O'Connor, B. Williams; Gomes, Chong, Traore, Barlow, Mellor; Greenwood.

15.55 - AUGURI, DE GEA - Sarà anche De Gea, portiere del Manchester United, uno dei protagonisti della sfida di Champions contro la Juventus. E proprio oggi il numero 1 spagnolo compie 28 anni. Questo il tweet con cui l'UEFA celebra alcune delle sue migliori parate:

15.38 - INGLESI IN 2400 - Questa sera andrà in scena la sfida di Champions League tra Juventus e Manchester United valida per la quarta giornata della fase a gironi. Secondo le ultime indiscrezioni di Sky Sport all'Allianz Stadium sono attesi 2400 tifosi inglesi per supportare i Red Devils. Per il momenti non sono stati registrati problemi di ordine pubblico e procede tutto tranquillo a Torino.

15.31 - LA JUVE STA RIPOSANDO - Questo per i giocatori della Juve è il momento del riposo pomeridiano. Solo verso le 17 la squadra si ritroverà per la merenda e la riunione tecnica.

15.10 - ECCO RASHFORD - In un'intervista rilasciata al sito ufficiale del club inglese, l'attaccante del Manchester United Marcus Rashford ha parlato della sfida contro la Juventus tornando sulla lezione dell'andata: "L'andata è stato un match con molte lezioni. Una gara in cui avremmo potuto perdere 2-0, pareggiare la partita 1-1 o vincere la partita 2-1. Penso che abbiamo iniziato troppo tardi ad attaccare ma abbiamo imparato dai nostri errori e questa volta ci riproveremo. Su Cristiano Ronaldo? La cosa che mi ha davvero aperto gli occhi è che ricordo quando è arrivato era probabilmente uno dei più grandi talenti che abbiamo visto allo United per molto tempo; avere lui e Wayne Rooney nella stessa squadra è stato fantastico se penso agli anni scorsi".

14.48 - LA JUVE RINGRAZIA IL MANCHESTER - In occasione della sfida contro la Juventus, il Manchester United ha portato a Torino due cimeli importanti che il club bianconero ha pubblicato sul proprio account di Twitter:

14.35 - PRANZO IN CORSO - In centro a Torino è in corso il pranzo tra le dirigenze della Juventus e del Manchester United. Intanto la squadra bianconera è in hotel e ha terminato il pranzo in vista del match di oggi. Adesso i giocatori stanno riposando nelle rispettive stanze. Lo riporta tuttojuve.com.

14.28 - PAROLA A POGBA - A poche ore dalla sfida contro la Juventus, Paul Pogba ha concesso in un'intervista a MUTV, la televisione ufficiale del Manchester United: "Cosa significa per me tornare a Torino? Direi che è stato l'inizio della mia carriera professionale. E' dove ho iniziato a giocare per 90 minuti con la squadra e ho segnato il mio primo gol da professionista. Questo stadio ha una storia molto importante per me e ho buone immagini e ricordi nella mia testa. Ora torno come giocatore del Manchester United, di cui sono molto orgoglioso e felice, e spero che andremo lì e vinceremo, e spero di poter dimostrare alla Juventus che sono tornato come uomo e come giocatore migliore"

14.21 - ULTIME DI FORMAZIONE - Questa sera la Juventus ospiterà il Manchester United allo Stadium e secondo le ultime indiscrezioni di Sportmediaset Massimiliano Allegri punterà sul 4-3-3 contro i Red Devils con Khedira in mezzo al campo al fianco di Pjanic e Bentancur e Matuidi che partirà dalla panchina. In attacco spazio a Dybala, Cristiano Ronaldo e Cuadrado mentre in difesa tornano Chiellini e Alex Sandro. Cancelo dovrebbe partire dalla panchina.

13.39 - RASSEGNA STAMPA - Ampio spazio dedicato quest'oggi dai maggiori quotidiani all'impegno della Juventus in Champions League contro il Manchester United. "Più forte, Juve", è il titolo de La Gazzetta dello Sport, mentre il Corriere dello Sport opta per "Ronaldo, ti sfidano Mourinho e Pogba". "Pogba torna a casa" è l'apertura di Tuttosport, "Juve, parola alla difesa" quella invece del Corriere di Torino. Chiusura con La Stampa - "La Juve cerca il colpo" - e con Il Giornale, che dedica spazio al grande ex Pogba ("Nessuno lo fischierà")

13.10 - ARRIVA AGNELLI - Sta per iniziare il pranzo istituzionale tra la Juventus è il Manchester United. Al ristorante "Del Cambio" - riporta tuttojuve.com - è arrivato Andrea Agnelli.

13.07 - PARLA SOLSKJAER - L'ex attaccante norvegese del Manchester United Ole Gunnar Solskjaer, parla, intervistato da "La Gazzetta dello Sport", di Cristiano Ronaldo, suo ex compagno ai "Red Devils", e delle possibilità della Juve di vincere la Champions: "Ronaldo? All’inizio era timido e non conosceva la lingua, poi l’ha imparata e si è preso lo United. Ogni santo giorno era in palestra 40’ prima dell’allenamento e ci toRnava anche nei 40’ minuti successivi. Cristiano è stato l’unico a cui Sir Alex ha detto: ‘Ok, preoccupati solo di attaccare e non pensare a difendere. Né a Giggs né a Beckham né a Cantona: lo ha detto soltanto a lui. La Juve? So che hanno un problema con le finali, ma Cristiano è l’arma che risolve le grandi partite. In quelle gare serve pazienza perché si può decidere tutto anche all’ultimo secondo, quando hai perso ogni speranza: io ne so qualcosa, fidatevi".

13.01 - CRISTIANO RONALDO, ASTINENZA DA RECORD - Come sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, Cristiano Ronaldo non segna in Champions League da 389 minuti. La sua astinenza record risale alla stagione 2016-2017 con il Real Madrid (660'). In carriera il portoghese ha segnato un gol ogni 112' in Champions, negli ultimi cinque anni anni uno ogni 81' .

12.55 - PRANZO UFFICIALE - Tra poco, inizierà il pranzo ufficiale tra club che sarà al Ristorante "Del Cambio". A rappresentare la Juventus ci sarà il Presidente Agnelli, il vice presidente Nedved e il direttore sportivo Fabio Paratici. A Torino sono anche attesi molti tifosi inglesi al momento in città la situazione è tranquilla. Lo United - riporta tuttojuve.com - è rappresentato da Ed Woodward, il presidente Glazer e il dg Richard Arnold, arrivati pochi minuti fa.

12.51 - CR7 CONTRO I RED DEVILS - La sfida dello Stadium tra Juventus e Manchester United vedrà protagonista, tra gli altri, soprattutto il grande ex Cristiano Ronaldo. Questo il tweet con cui l'UEFA ricorda il precedente incrocio tra il portoghese e i Red Devils...

12.35 - LE PAROLE DI ALLEGRI E MOU - "Bisogna sfidare noi stessi e fare qualcosa di più - ha detto Allegri in conferenza stampa -. Dobbiamo migliorare su alcuni aspetti e non abbiamo ancora vinto niente. Ora speriamo di passare subito il turno e poi pensiamo al Milan, sarà una sfida equilibrata. Cristiano Ronaldo? Mi aspetto che faccia gol! La prima non l'ha giocata, la seconda neppure, con il Manchester ha fatto assist. Ne ha giocato una, non è che ne ha giocate tante". Queste invece alcune considerazioni di José Mourinho: "E' molto importante questa sfida, ma non cruciale. Indipendentemente dal risultato saranno decisive le prossime due partite, e faremo esperienza contro una squadra al top. Combatteremo per qualificarci agli ottavi fino all'ultimo".

12.17 - LA DESIGNAZIONE ARBITRALE - Sarà il fischietto romeno Hategan ad arbitrare la sfida dello Stadium tra Juventus e Manchester United. Questo il quadro completo della designazione:

12.04 - JUVENTUS-MANCHESTER UNITED, COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE - Dopo il pareggio col Genoa, unico vero passo falso fatto finora dalla squadra di Massimiliano Allegri, la Juve ha ripreso a macinare vittorie in campionato, con i successi su Empoli e Cagliari che le hanno permesso di riprendere sei punti di vantaggio sulle inseguitrici. Anche il Manchester United ha trovato due successi importanti, contro Everton e Bournemouth, che hanno consentito ai Red Devils di recuperare punti e posizioni in classifica: gli inglesi ora sono settimi a soli nove punti dal City capolista.

11.55 - LE CURIOSITÀ DELLA SFIDA - L'ultimo gol segnato da Cristiano Ronaldo in Champions League è proprio quello siglato a Madrid contro la Juventus: dopo aver segnato dal dischetto al 90° minuto contro i bianconeri ad aprile con la maglia del Real Madrid, ha giocato 389 minuti e tentato 15 tiri senza segnare. L’ultima volta in cui il Manchester United ha perso entrambe le sfide contro la stessa squadra nella fase a gironi di Champions League risale all’edizione 2001/02 contro il Deportivo La Coruña; l’unica altra volta in cui successe fu nel 1996/97, proprio contro la Juventus. L’ultima partita allenata da José Mourinho in casa della Juventus è stata a dicembre 2009, quando sedeva sulla panchina dell’Inter e perse 1-2 in una gara di Serie A.

11.48 - LA GARA SUI SOCIAL - Questo il tweet della Juventus con la presentazione della sfida di questa sera contro il Manchester United:

11.32 - I PRECEDENTI - Questo è il 14° confronto in tutte le competizioni europee fra Juventus e Manchester United: i bianconeri hanno ottenuto sei successi, cinque gli inglesi e due pareggi completano il bilancio. Il Manchester ha vinto gli ultimi due precedenti di Champions League in casa della Juventus, segnando tre reti in ognuno di questi: 3-2 ad aprile 1999 e 3-0 a febbraio 2003. Nessuna squadra ha sconfitto più volte la Juve in casa degli inglesi in Champions League (due volte, al pari del Bayern Monaco).

11.21 - IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA - Sia Juventus che Manchester United hanno optato per effettuare il risveglio muscolare direttamente in hotel - riporta Sky Sport. Le due squadre, dunque, si faranno vedere ai tifosi solo in occasione della partenza in pullman direzione stadio (verso le 19). Alle 17, invece, ci sarà la riunione tecniCa della Juventus in cui Allegri scioglierà gli ultimi dubbi di formazione.

11.05 - MANCHESTER UNITED, LA PROBABILE FORMAZIONE - Contrariamente a quanto ha in mente Allegri, Jose Mourinho è pronto a cambiare qualcosa dopo la sfida di Old Trafford. L’allenatore portoghese potrebbe trasformare il 4-2-3-1 in un 4-3-3 speculare a quello bianconero. In porta giocherà De Gea, linea a quattro con Young, Lindelof, Smalling e Shaw. La linea a tre in mezzo dovrebbe essere composta da Herrera, affiancato da Matic e dall’ex Pogba. In attacco mancherà Lukaku che non si è allenato ed è reduce dall’infortunio muscolare di settimana scorsa. Questa la probabile formazione:
Manchester United (4-3-3): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic, Pogba; Mata, Rashford, Martial.

11.00 - JUVENTUS, LA PROBABILE FORMAZIONE - Nella gara di andata, nonostante un risultato piuttosto risicato, la Juventus ha saputo dimostrare tutta la sua forza. Per questo motivo nelle intenzioni di Massimiliano Allegri c’è la voglia di confermare l’undici che tanto ha fatto bene a Old Trafford. In porta, nel probabile 4-3-3, giocherà sicuramente Szczesny, con la linea di difesa a quattro composta da De Sciglio, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. Spicca l'assenza di Cancelo, il portoghese non è nelle condizioni migliori. Lo stesso vale per il centrocampo: si è ripreso Khedira, giocherà con Bentancur e Pjanic. Dovrebbe riposare Matuidi reduce da un problema all'anca. Pochi dubbi invece in avanti: confermato il trio di Old Trafford composto da Cuadrado, Dybala e Cristiano Ronaldo. Questa la probabile formazione:
Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Ronaldo.

10.47 - LA SITUAZIONE DEL GRUPPO H - Tre punti necessari per entrambe: la Juve, come detto, salendo a quota 12 avrebbe già la certezza del passaggio del turno da capolista, potendo così eventualmente “riposare" in vista del rush finale; perdendo, invece, il Manchester United rischierebbe di essere risucchiato da una tra Valencia e Young Boys, fatto che metterebbe a rischio la qualificazione. In caso di vittoria esterna dei Red Devils, invece, tutto sarebbe rimesso in discussione. Questo il programma e la classifica:
IL PROGRAMMA
18.55 Valencia-Young Boys
21.00 Juventus-Manchester United

LA CLASSIFICA
Juventus 9
Manchester United 4
Valencia 2
Young Boys 1

10.45 - IL GIORNO DI JUVENTUS-MANCHESTER UNITED - Nove punti in classifica per la Juventus, quattro per il Manchester United: nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League si può già decidere il primo posto del Girone H. La gara di questa sera (ore 21.00) allo Stadium può permettere ai bianconeri di strappare il biglietto per la fase a eliminazione diretta, con Massimiliano Allegri e Jose Mourinho pronti a darsi nuovamente battaglia dopo il match dell’andata (vinto 1-0 con gol di Dybala). Segui l'avvicinamento alla sfida con il LIVE di TuttoMercatoWeb.com!


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

TMW - Ascoli, pazza idea Giuseppe Rossi: palla al giocatore Una suggestione per l’Ascoli. Contatti per arrivare a Giuseppe Rossi. Una pazza idea per il club marchigiano che ha manifestato il proprio interesse qualche giorno fa. Ora decidere spetta al giocatore e al suo entourage. Sogno di mercato in casa Ascoli, Pepito Rossi nel mirino...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy