HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - È il giorno di Atletico-Juve: out Morata, c'è Diego Costa

20.02.2019 20:30 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 68578 volte
© foto di J.M.Colomo

20.30 - Segui la sfida su TMW
Termina qui il live di TMW di avvicinamento alla sfida. Clicca qui per la diretta testuale del match.

20.00 - Le formazioni ufficiali della sfida
Sorpresa nella formazione ufficiale dell'Atletico Madrid, dove non c'è il grande ex Alvaro Morata: il centravanti iberico rimane dunque in panchina, con Simeone che si affida a Diego Costa per l'ottavo di finale più atteso, quello contro la Juventus. Il Cholo cambia qualcosa anche in difesa rispetto alle attese: l'esperienza di Juanfran viene preferita alla freschezza di Arias, mentre Koke aggiunge qualità ad una mediana molto fisica, con Rodri e Thomas intermedi.

Nella Juventus tutto esattamente come da attese: Pjanic regista di centrocampo, a dispetto della febbre manifestata oggi, con Matuidi e Bentancur al suo fianco. Davanti c'è Dybala, con Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Cancelo non è al top e partirà dalla panchina, con De Sciglio titolare sulla corsia di destra, mentre sull'out di sinistra ecco Alex Sandro. Bonucci e Chiellini ovviamente il pacchetto centrale difensivo. Di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Juventus e Atletico Madrid:

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Giménez, Godin, Filipe Luis; Saul, Thomas, Rodri, Koke; Diego Costa, Griezmann.
A disposizione: Adan, Savic, Arias, Lemar, Vitolo, Correa, Morata.
Allenatore: Diego Simeone.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.
A disposizione: Perin, Cancelo, Rugani, Barzagli, Emre Can, Kean, Bernardeschi.
Allenatore: Massimiliano Allegri.

19.53 - Le squadre sono arrivate allo stadio
La Juventus e l'Atletico Madrid sono arrivate allo stadio. Di seguito le immagini:

19.22 - Fuori Morata
Cambia le carte in tavola, il Cholo Simeone. Il tecnico dell'Atletico Madrid ha deciso di affidarsi a Diego Costa, invece che Alvaro Morata.

18.25 - Cancelo insidia De Sciglio
Sempre vivo il ballottaggio tra Cancelo e De Sciglio per stasera. Nella riunione tecnica delle 17 Allegri non ha sciolto il dubbio neanche coi suoi giocatori. Al momento resta comunque favorito l’ex Milan. Ultime su Pjanic: ha la febbre, ma sarà in campo regolarmente. .

18.00 - Pjanic a rischio
Nelle ultime ore la posizione di Miralem Pjanic, bosniaco della Juventus, è a rischio. Perché il giocatore soffre di un leggero attacco febbrile, da valutare se sarà inserito nella formazione titolare.

16.10 - Indetta una riunione tecnica alle 17
Massimiliano Allegri ha convocato una riunione tecnica per le 17: probabile che vengano sciolte le riserve sulla formazione bianconera.

15.40 - Il presidente dell'Atletico, Cerezo, a margine del pranzo UEFA
“Ronaldo lo conosciamo tutti, è un grande giocatore, ma noi abbiamo Griezmann, Morata, Diego Costa. Se vinciamo siamo degli eroi, se perdiamo domani ci sarà un gran casino a Madrid. La verità è che siamo sempre gli stessi, credo sia una partita da 50 e 50”.

14.50 - La Juventus Primavera eliminata nella Youth League
È finita con un roboante 3-0 l'avventura della Juventus contro la Dinamo Kiev nella gara secca dei sedicesimi di finale di Youth League.

14.35 - Le probabili formazioni
Juventus (4-3-3)
Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Ronaldo, Mandzukic.

Atletico Madrid (4-4-2)
Oblak; Juanfran, Godin, Gimenez, Filipe Luis; Saul, Rodri, Thomas, Koke; Morata, Griezmann

14.10 - Agnelli lascia l'hotel per andare al pranzo UEFA
Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha lasciato il centro strategico dei bianconeri a Madrid per intervenire al pranzo della UEFA.

13.45 - Tifosi bianconeri sotto l'hotel
Un centinaio di tifosi della Juventus si sono sistemati vicino all'hotel dove risiedono i calciatori bianconeri, in vista della sfida di stasera contro l'Atletico Madrid, in programma al Wanda Metropolitano.

12.55 - Operato Khedira. In campo tra un mese
Nella mattinata odierna il calciatore Sami Khedira è stato sottoposto, ad opera del Professor Fiorenzo Gaita, consulente di J|Medical e di Juventus, a studio elettrofisiologico e ad ablazione del focus aritmogeno atriale. L’intervento è perfettamente riuscito e dopo una breve convalescenza il giocatore potrà riprendere la propria attività. La ripresa dell’attività agonistica è prevista in circa un mese.

12.44 - Il bilancio della Juve con le spagnole
Il bilancio della Juve nelle doppie sfide contro squadre spagnole è di nove passaggi del turno e sette eliminazioni. Avendo battuto il Valencia fuori casa (2-0) e in casa (1-0), la Juve è reduce da tre vittorie consecutive contro squadre spagnole. I bianconeri, però, hanno vinto solo tre delle ultime nove trasferte in Spagna, di cui le ultime due. Il loro bilancio complessivo in Spagna è V6 P6 S16.

12.30 - Gli incroci tra Atletico e Juve
Simeone ha giocato in Italia, vestendo la maglia di Pisa, Inter e Lazio. Mandžukić è passato alla Juve dall'Atlético nel 2015. Nella capitale spagnola ha trascorso una sola stagione, totalizzando 12 gol in 28 gare di campionato. L'acquisto di gennaio dell'Atlético, Álvaro Morata, ha giocato con la Juventus tra il 2014 e il 2016, segnando 27 gol in 93 partite in tutte le competizioni, tra cui le reti in entrambe le semifinali e nella finale della UEFA Champions League 2014/15. Cristiano Ronaldo ha giocato nel Real Madrid (di cui è capocannoniere assoluto) dal 2009 a 2018, segnando 311 gol in 292 gare di campionato e vincendo quattro UEFA Champions League. L'attaccante ha segnato nella vittoriosa finale del 2014 contro l'Atlético e ha trasformato l'ultimo rigore in quella di due anni dopo, segnando anche una tripletta nella semifinale di andata del 2017. Il portoghese ha affrontato l'Atlético 31 volte fra tutte le competizioni, segnando 22 gol (V14 P9 S8). Hanno giocato in Spagna anche: Sami Khedira (Real Madrid 2010–15) João Cancelo (Valencia 2014–18) Martín Cáceres (Recreativo Huelva 2007/08, Barcelona 2008/09, Sevilla 2010–12) Con la maglia del Real Madrid, Khedira ha battuto l'Atlético in finale di UEFA Champions League 2013/14.

12.11 - La formazione della Juventus in Youth League
Questa la formazione della Juventus Primavera che alle 13 sfiderà la Dinamo Kiev in Youth League: (4-3-3) Loria; Rosa, Capellini, Makoun, Anzolin; Nicolussi Caviglia, Morrone, Portanova; Fagioli, Petrelli, Moreno.

11.51 - Il bilancio dell'Atletico con le italiane
Il bilancio dell'Atlético nei doppi confronti contro squadre italiane è di quattro passaggi del turno e quattro eliminazioni. L'ultima sfida, agli ottavi di UEFA Champions League 2013/14, si è conclusa con un 5-1 complessivo sul Milan (1-0 t, 4-1 c).

I colchoneros hanno vinto le ultime cinque gare casalinghe contro squadre italiane; la più recente è stata il 2-0 sulla Roma alla quinta giornata della scorsa fase a gironi di UEFA Champions League. L'Atlético ha vinto sette delle ultime nove gare contro squadre di Serie A (in casa e fuori, con due pareggi); l'ultima sconfitta è stata quella per 2-0 sul campo dell'Udinese nella fase a gironi di UEFA Europa League 2011/12.

11.28 - "Get ready"
Questo il tweet della Juventus in vista della sfida del Wanda Metropolitano:

11.19 - Sacchi: "Juve, è l'anno giusto"
Arrigo Sacchi ha parlato a La Gazzetta dello Sport in vista della sfida di stasera: “È l’anno buono ma per vincere serve un gioco offensivo. Atletico nel momento nero dell’era Simeone. Allegri, tecnico raffinato, lo sa e....La Juventus rincorre da tempi questa coppa, potrebbe essere l’anno buono, non le manca nulla per riuscirci. Il club è per competenza, organizzazione, leadership e fatturato tra i migliori del mondo. Allegri si sta dimostrando uno degli alle-natori più bravi e con capacità gestionali elevate. La squadra era già grande e tutti gli anni si è rafforzata pur cambiando e sostituendo giocatori impor- tanti che apparivano insostituibili, come: Higuain, Pogba, Tevez, Pirlo, Vidal, Bonucci (poi rientrato), Buffon e altri. Ora è arrivato il fuoriclasse Ronaldo, un grande colpo per migliorarsi attraverso un eccezionale talento con una straordinaria professionalità. È necessario essere almeno all’80% della condizione, altrimenti si perde”.

11.11 - Parola a Lucescu
Mircea Lucescu ha parlato a La Gazzetta dello Sport in vista della sfida di Champions League tra l'Atletico Madrid e la Juventus: “Dico che passa la Juve. Sono tre anni che arriva vicinissima al traguardo. Ora poi ha anche Ronaldo: non può non arrivare come minimo in finale. E visto che in campionato è già così avanti, poi, può, basta guardare come gioca l’Atletico: difesa e recupero, capacità di distendersi in contropiede in un attimo, gran pressing in mediana ma non in attacco. Quindi passerà tutto dal centrocampo, chi la vince lì...da finale contro il Manchester City, se devo dirne una: Guardiola al terzo anno, gran talento ovunque, bravi a imporre il gioco. Però occhio: la sua è una manovra efficace, ma porta con sé sempre la possibilità di farsi infilare e perdere. Allargando il discorso alle semifinali dico anche Barcellona e Real Madrid: i blancos sono un po’ in calo, ma questo tipo di partite le sanno giocare”.

11.01 - La giornata della Juve
Giornata fondamentale per la Juventus che stasera al Wanda Metropolitano proverà subito a ipotecare il passaggio ai quarti di finale di Champions League. La squadra di Massimiliano Allegri si è ritrovata alle 9 per la colazione in hotel mentre intorno alle 10.30 ha svolto il consueto risveglio muscolare. Alle 13 i giocatori pranzeranno, mentre alle 14.30 andrà in scena il pranzo istituzionale tra i dirigenti. Infine alle 19 i giocatori partiranno per raggiungere lo stadio, con la gara che inizierà alle 21.

10.44 - Atletico, occhio al giallo
Pericolo ammonizioni per l’Atletico Madrid. Sono infatti cinque i calciatori di Simeone a rischio diffida, nella gara di stasera contro la Juventus: si tratta di Diego Costa, Correa, Thomas, Filipe Luis e Gimenez. Gli ultimi tre partiranno titolari, i primi due potrebbero (dovrebbero?) subentrare a gara in corso.

10.32 - Simeone mai sconfitto in casa
Diego Simeone è “lo specialista”, per Marca. Il quotidiano spagnolo evidenzia infatti come il tecnico dell’Atletico Madrid, stasera in campo contro la Juventus, sia ancora imbattuto in partite casalinghe nelle gare a eliminazione diretta di Champions League. Sette vittorie, quattro pareggi, zero sconfitte, soltanto due gol subiti: il Cholo sarà un avversario più che complicato per la Juve. Né Messi né Ronaldo, infatti, sono riusciti a batterlo in casa sua.

10.20 - La prima del QS
"Esame Juve". Questo il titolo di apertura del QS di questa mattina in vista della sfida di stasera alle 21 a Madrid: CR7 guida i bianconeri in casa dell'Atletico, primo vero ostacolo Champions. Khedira choc: si ferma per un problema al cuore.

10.12 - La prima di Marca
“Atleti, muerde tu”. E Cristiano Ronaldo che rosicchia (morde appunto) la rete della porta. Sono queste le parole e l’immagine scelte da Marca per aprire la propria edizione odierna. Ampio spazio alla sfida tra Atletico Madrid e Juventus, questa sera ore 21 al Wanda Metropolitano, sul quotidiano iberico.

10.00 - Parla l'ex Morata
“Voglio festeggiare il mio primo gol a Madrid”. Alvaro Morata sfida la “sua” Juventus nell’intervista rilasciata ad AS. L’attaccante spagnolo dell’Atletico Madrid ritrova i bianconeri da avversario: “Il mio primo gol con questa maglietta significherebbe molto per me, non potrei non esultare. Certo, rispetto i tifosi della Juve: se segnassi a Torino non esulterei. Credo che entrambe le tifoserie capirebbero. La Juve ha Ronaldo ma in finale ci è andata anche senza di lui. È una squadra forte, molto difficile da affrontare. Però siamo l’Atletico e daremo tutto per rendere difficile ai nostri rivali andare avanti. Il sistema di Simeone è perfetto per me. Mi piace correre, difendere, lottare”.

9.50 - La probabile dell'Atletico Madrid
Formazione praticamente fatta per Diego Simeone in vista della sfida di questa sera contro la Juventus. Questo il probabile undici del Cholo: Oblak; Juanfran, Godin, Gimenez, Filipe Luis; Saul, Thomas, Rodri, Koke; Morata, Griezmann.

9.38 - CR7 e il conto aperto con l'Atletico
Cristiano Ronaldo, l'Atletico Madrid e un conto aperto che il portoghese non vuole interrompere proprio stasera. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il numero 7 ha infatti segnato ben 22 volte contro i Colchoneros nei 31 incroci avuti nella sua carriera. Oggi il bianconero proverà a incrementare, per regalare il successo a Massimiliano Allegri.

9.30 - La probabile formazione della Juventus
Come annunciato ieri da Massimiliano Allegri in conferenza stampa Paulo Dybala partirà dal 1' nella sfida di questa sera contro l'Atletico Madrid. Dubbio in difesa per il tecnico bianconero con De Sciglio che sembra essere favorito su Cancelo. Questa la probabile formazione della Juve: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Cristiano Ronaldo, Mandzukic.

9.20 - L'apertura di Tuttosport
E' il giorno di Atletico Madrid-Juventus. Tuttosport riserva la sua apertura al mercato dei bianconeri, legato a doppio filo alla capitale spagnola, titolando: "Qui si fa la Juve". Stasera la gara al Wanda Metropolitano, sede della finale di Champions League del 1° giugno: la squadra di Allegri vuole vincere contro Morata e andare avanti nella competizione, con l'obiettivo di tornare a Madrid. Ma non solo, perché Paratici continua a lavorare per la formazione del prossimo anno: piace Marcelo, in rotta col Real.

9.15 - Il Corriere dello Sport in prima pagina
Spazio alla Champions League nella prima pagina del Corriere dello Sport di questa mattina, con il titolo: "Adesso tu!". Juve a Madrid: la guida il fenomeno arrivato per vincere la coppa. Andata degli ottavi, Cristiano Ronaldo sfida l'Atletico di Griezmann. Allegri annuncia: "Gioca Dybala". I medici fermano Khedira: aritmia. Si gioca al Wanda Metropolitano, lo stadio della finale.

9.10 - La Gazzetta dello Sport dedica l'apertura alla Juve e a CR7
"Gigante pensaci tu". Questo il titolo di apertura de La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina sulla sfida di Champions League tra Atletico Madrid e Juventus di CR7. Ronaldo con l'Atletico: è l'ora di fare la differenza. Allegri sfida il Cholo: "Dybala ci serve, gioca".

9.00 - Stasera Atletico Madrid-Juventus
Il giorno dell'andata degli ottavi di finale di Champions League per la Juve di Massimiliano Allegri è arrivato e questa sera alle 21 i bianconeri sfideranno l'Atletico Madrid di Simeone al Wanda Metropolitano, stadio che ospiterà la finale del 1 giugno. Super sfida tra Cristiano Ronaldo e Antoine Griezmann, con il portoghese che tornerà in quella che è stata la sua città per nove anni. Seguite il Live TMW per tutti gli aggiornamenti sulla sfida.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

TMW - Cagliari, ripresi i contatti per Nahitan Nandez: la situazione Il Cagliari pensa di nuovo a Nahitan Nandez. Il centrocampista del Boca Juniors è un’opzione per l’estate. Ci sono stati nuovi contatti dopo le trattative di gennaio, ce ne saranno ancora. Nandez è ancora nei pensieri del Cagliari. E Samp, Fiorentina e Leeds studiano la situazione......
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510