HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Fiorentina, Lirola: "Juve? No rimpianti. Chiesa fa la differenza"

07.08.2019 13:12 di Pietro Lazzerini  Twitter:    articolo letto 9165 volte

12.50 - Terzo giorno di fila di presentazioni per la Fiorentina targata Commisso. Infatti, dopo la sorpresa Badelj e il nuovo numero 10 Kevin-Prince Boateng, presentato ieri, oggi è il turno di Pol Lirola, nuovo terzino destro arrivato dal Sassuolo. A breve è prevista la conferenza stampa che potrete seguire grazie alla diretta testuale di Tuttomercatoweb.com.

Dove pensa di dover ancora migliorare?
"Non si smette mai di migliorare. Devo migliorare nella personalità anche. L'anno scorso ho fatto tanti assist ma quest'anno ne voglio fare di più e voglio migliorare in fase difensiva".

Chi è stato il suo mito a livello internazionale?
"Nel mio ruolo Lahm e Dani Alves".

Ha qualche rimpianto in chiave Juventus?
"Non ho rimpianti. Avevo davanti grandi campioni e mi è toccato andare a farmi le ossa al Sassuolo, una squadra che punta tanto sui giovani. Ho giocato anche in Europa".

Ha parlato con qualche spagnolo?
"Non ho avuto la possibilità di parlare con nessuno ma ricordo Borja, Joaquin e Tello. Spero di essere il prossimo amato dai tifosi".

Come è nata la trattativa con la Fiorentina?
"Appena ho finito l'Europeo quest'estate, il mio procuratore mi ha detto che i viola erano interessati e subito ho parlato con Pradè. Mi hanno dimostrato un forte interesse ed è stata la chiave per capire che dovevo venire qua. E' molto importante la fiducia che mi hanno dimostrato".

Ha già parlato con la proprietà?
"Mi ha chiamato Commisso a Montecatini e mi ha dato il benvenuto".

C'è un giocatore che ti ha impressionato?
"Sono da pochi giorni qua e conosco un po' tutti. Chiesa lo conosco perché ci ho giocato spesso contro. E' un giocatore fuori dal normale adesso perché ha velocità e potenza che hanno in pochi. Fa la differenza. Sto conoscendo il capitano Pezzella e ho visto che è molto forte".

Lei è il primo terzino destro che arriva dopo anni, cosa ne pensa?
"E' una responsabilità e un orgoglio per me dopo tanti anni senza un terzino destro. Ho tanta voglia di dimostrare che non hanno sbagliato a scegliere me".

Cosa l'ha convinta a scegliere la nuova Fiorentina?
"L'anno scorso il Sassuolo ha finito davanti ma la Fiorentina è un club storico e un anno no non significa che sia peggiore dei neroverdi. Le prime chiacchiere che ho avuto col mio agente e col procuratore è stata quella di fare una squadra con giocatori per finire il campionato puntando in alto".

Nel corso dei primi allenamenti hai già avuto indicazioni sul tuo ruolo nel corso della stagione?
"Non è neanche una settimana che mi alleno con la squadra. Non abbiamo parlato di cose così specifiche. Devo prendere il ritmo e gamba per arrivare il 24 contro il Napoli al massimo. Penso che ci sarà tempo per parlare del ruolo".

Ha l'obiettivo di arrivare nella Nazionale maggiore?
"Certo ma prima devo pensare a fare bene qua".

Cosa può portare Boateng alla Fiorentina?
"E' un giocatore che ha grande esperienza internazionale. E' molto intelligente e apre gli spazi. Può giocare in tanti ruoli e la Fiorentina ha fatto bene a prenderlo".

13.12 - Termina qui la conferenza stampa.



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Joao Santos “Da quella partita contro la Svezia che non ha permesso all’Italia di andare al Mondiale ad oggi, Jorginho si è calato nella realtà della Nazionale e con Mancini c’è un grande feeling”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del centrocampista del Chelsea e della Nazionale Italiana Jorginho,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510