HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Juve immobile sul mercato: è la decisione corretta?
  Si, questa squadra non ha bisogno di rinforzi adesso
  No, alla Juventus sarebbe servito un altro terzino
  No, bisognava portare subito Kulusevski a Torino
  No, il club forzi la mano per lo scambio Rakitic-Bernardeschi

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Fiorentina, Pradè: "Cutrone il futuro viola e della Nazionale"

CLICCA F5 PER AGGIORNARE IL LIVE!
16.01.2020 13:37 di Pietro Lazzerini  Twitter:    articolo letto 4412 volte

Per accompagnare Patrick Cutrone nel corso della sua prima conferenza stampa da giocatore della Fiorentina, è presente al Franchi anche il direttore sportivo viola Daniele Pradè che ha rilasciato queste dichiarazioni:

13.08 - Inizia la conferenza stampa: "Siamo contenti di avere qui Patrick. Appena arrivato il presidente ha detto che non avrebbe fatto acquisti per soli sei mesi e lui è proprio questo. Dobbiamo iniziare a pensare anche al futuro. E' un calciatore italiano e ha 22 anni: rappresenta il nostro futuro e quello della Nazionale. E' un bomber e un calciatore che si è formato in Italia e conosce bene il nostro campionato. E' un ragazzo per bene, educato e ha cultura. Oggi è la sua giornata".

Il mercato di oggi varrà anche per il futuro o pensate solo all'attualità?
"Qualsiasi cosa faremo deve riguardare anche il futuro. E' importante l'attualità ma anche ciò che accadrà dopo luglio. Se il lavoro è stato fatto in estate è stato fatto in fretta, adesso con un anno di tempo, dopo sei mesi è giusto vedere anche cosa potremo fare anche per il futuro. E' la giusta programmazione. Non faremo prestiti di sei mesi".

State pensando anche ad operare adesso per qualche giocatore da avere a disposizione in estate?
"E' difficile fare cose adesso per luglio ma in vista dell'estate, ci pensiamo".

Ieri il secondo gol è arrivato grazie a due calciatori scelti da lei: sente di poter rivendicare questi due acquisti dopo settimane di critiche?
"La critica costruttiva è un modo per crescere. Io ho sempre spiegato le mie scelte e gli errori sono umani. Non bisogna rivendicare niente perché il percorso è lungo. I calciatori che hanno segnato il secondo gol di ieri, sono due giocatori su cui abbiamo creduto e puntato in estate. I miglioramenti si fanno giorno dopo giorno, capendo dove sei. L'impatto con Firenze è un impatto difficile per tutti. E' una piazza meravigliosa ma allo stesso tempo, per un calciatore, può essere difficilissima. E' una critica molto tecnica e meno di pancia. Il tifoso fiorentino entra nella situazione specifica. Tutto è un momento di crescita. Solo il tempo ci dirà come abbiamo lavorato".

Pedro?
"Non c'è ancora l'ufficialità".

Duncan?
"Non c'è un nome o l'altro. C'è l'esigenza di prendere un interno ma non prenderemo un calciatore tanto per prenderlo. Dovrà arrivare anche in ottica futura".

13.37 - Termina qui la conferenza stampa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - Inter-Eriksen: accordo ad un passo. Oggi nuova giornata clou Ci siamo davvero, l'Inter non è mai stata così vicina a Christian Eriksen: il danese del Tottenham potrebbe essere il terzo rinforzo invernale di un'Inter assolutamente scatenata. Dopo Moses e Young, i dirigenti nerazzurri, Ausilio in testa, stanno provando a chiudere quello che sarebbe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510