Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Milan, Pioli: "Paquetà creda in sé stesso, qui ha dimostrato grande professionalità"

LIVE TMW - Milan, Pioli: "Paquetà creda in sé stesso, qui ha dimostrato grande professionalità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
mercoledì 30 settembre 2020 14:18Serie A
di Simone Lorini
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

13.45 - Il tecnico del Milan Stefano Pioli, sarà oggi protagonista della conferenza stampa della vigilia in casa rossonera. Domani sera infatti i rossoneri tornano in campo per la quinta partita stagionale, il playoff di Europa League contro il Rio Ave: prima della partenza per il Portogallo, il tecnico rossonero farà il punto della situazione di fronte alla stampa. A breve la diretta scritta del suo intervento su TMW:

14.00 - Comincia la conferenza stampa di Stefano Pioli: "Siamo allenati dalle due gare precedenti, ma conta l'approccio e la mentalità. Ci sono davanti 95 minuti in cui dare il massimo e ottenere il massimo, i due preliminari ci hanno ben allenato ma anche i nostri avversari li hanno fatti. Dobbiamo contare sulle nostre possibilità, con tanto rispetto per degli avversari di buon valore".

E' una occasione di crescita per la squadra?
"Deve esserlo, dovremo dimostrare le nostre qualità di fronte ad una squadra che ha vinto due partite in trasferta e sconfitto il Besiktas, un avversario non semplice. Squadra tecnica e che prende buone posizioni, servirà una gara di livello. Proveremo ad essere aggressivi per togliere loro il fraseggio, ma servirà allo stesso tempo essere lucidi per capire quando si dovrà essere attendisti".

Punto infortunati?
"Romagnoli è sulla via del recupero, da venerdì proverà a lavorare sul campo e lo stesso vale per Conti, mi auguro di averli dopo la sosta. Musacchio è in crescita, mentre per gli altri bisogna aspettare altre situazioni".

Cosa pensa di Kessié come leader?
"La cosa più importante è sempre il gruppo. Dobbiamo insistere su questo. Kessié è un ragazzo positivo, è sempre concentrato e disponibile ad aiutare i compagni in difficoltà. Io e i suoi compagni stiamo apprezzando molto tutto questo"

Leao o Colombo per il ruolo di prima punta domani?
"Non ci sono solo loro due, dipende da che tipo di soluzione vogliamo, se decideremo di attaccare la profondità e o se servirà. Di Leao sono contentissimo ma si allena con noi solo da 4-5 giorni, sarà disponibile solo per uno spezzone di gara".

Kessie difensore centrale e Tonali a centrocampo: è una tentazione?
"Spero di non doverlo fare, mi auguro che non ci sia il bisogno di questa soluzione, che sarebbe un ripiego d'emergenza".

Soddisfatto della prima prova di Brahim Diaz?
"Diaz ha preso ottime posizioni in campo, a livello di ritmo e intensità sta crescendo molto negli allenamenti, ha qualità e deve determinare ancora di più. E' un giocatore disponibile e pronto, può giocare come altri due".

La pressione di chiamarsi Milan aiuta una squadra giovane come la vostra?
"Dobbiamo pensare a giocare da squadra e dare il massimo, poi è chiaro che il nome Milan porta sempre delle responsabilità in più".

Leao come sta e può essere questa la stagione della sua consacrazione?
"Sta meglio, ma ha solo sei allenamenti sulle gambe. Parliamo di allenamenti minimi perché giochiamo spesso. Sta meglio, da lui mi aspetto tanto".

Paquetà ha lasciato Milanello, vuole dargli un consiglio per il suo futuro?
"Lo ringrazio, è stato un ottimo professionista, non ha mai fatto mancare la sua professionalità e disponibilità. Gli dico di credere al massimo nelle sue qualità, rimane un giocatore importante".

Avere un terzino come Hernandez a destra è una possibilità o ne preferirebbe uno più difensivo?
"Dipende solo da quanti giocatori vogliamo utilizzare per costruire e credo che anche Calabria stia offrendo ottime prestazioni dal punto di vista offensivo. Abbiamo le caratteristiche giuste per utilizzare un terzino più alto e uno più basso".

Lei è di Parma e qualche anno fa un allenatore parmigiano come Ancelotti ha detto prima di Yokohama ha detto che serviva chiudere il cerchio. Anche lei ha tanta voglia di chiudere questo cerchio?
"E' il nostro primo obiettivo stagionale, però c'è la partita da giocare e dobbiamo affrontarla con grande forza: domani si chiude la prima fase e vogliamo che il nostro cammino sia molto più lunga".

Quando le difese diventano filastrocche vuol dire che c'è continuità: le dà fiducia questo cemento tra i cinque che giocano dietro?
"La linea difensiva sta lavorando bene, ma serve compattezza a livello di squadra, specie domani perché gli avversari hanno tecnica e velocità, le posizioni intermedie le prendono molto bene".

E' una settimana densa di situazioni, come la si può vivere con grande equilibrio?
"Concentrandosi solo sulle nostre gare, quella di domani e poi quella contro lo Spezia. Mi auguro che questa emergenza possa finire il prima possibile, sia per tornare a vivere una vita normale noi, sia per riabbracciare i tifosi il prima possibile, affidiamoci ai professionisti che ci hanno portato fino a qui".

Viste le eliminazioni ai preliminari delle squadre italiane degli scorsi anni, quanto è importante la partita di domani anche per il calcio italiano, anche in ottica ranking?
"Non so mai partite semplici queste. Il Rio Ave è più forte delle nostre precedenti avversarie. Dobbiamo fare una grande partita e vincere".

Ibra, seppur da casa, sta trovando il modo di caricare la squadra?
"Ibra è dentro il gruppo in tutto e per tutto, nelle loro chat si stanno sentendo e stimolando, qui il leader sta diventando il gruppo, la voglia di stare insieme e di essere soddisfatti e felici delle proprie prestazioni".

14.18 - Termina qui la conferenza stampa del tecnico rossonero Stefano Pioli.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000