VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Serie A

LIVE TMW - Monchi: "Ai tifosi chiedo un po' di fiducia. Voglio vincere a Roma"

Premi F5 per aggiornare la pagina
14.02.2018 23:48 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 13950 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Il direttore sportivo della Roma Monchi è parlato ai microfoni di Sky Sport durante la trasmissione L'Originale. Queste le sue parole: "Sono innamorato di questa società. Da quando sono arrivato ho capito presto quanto i tifosi vogliano bene a questa squadra".

Cosa pensa della vittoria del Real Madrid contro il PSG in Champions?
"Fino alla fine sembrava che il Paris Saint Germain avesse giocato meglio ma il Real Madrid ha vinto e ora per i francesi si fa dura".

Il terzo gol è stato segnato da Marcelo. Lo ha seguito in passato?
"Marcelo lo avevo quasi preso quando ero al Siviglia ma ha fatto scalo a Madrid e alla fine il Real lo ha convinto a firmare con loro".

Quanto rammarico c'è per aver ceduto Salah al Liverpool a quella cifra visto com'è poi andato il calciomercato estivo?
"Possiamo arrivare a 50 milioni con i bonus. Noi in quel momento avevamo bisogno di cedere il giocatore e non potevamo sapere che gli acquisti del PSG di Neymar e Mbappè avrebbero fatto salire così i prezzi. In quel momento potevamo venderlo soltanto a quella cifra. Quando sono arrivato l'offerta del Liverpool era di 20 milioni più 3 di bonus".

Com'è stato il suo impatto a Roma?
"I numeri sono importanti per la società mentre per i tifosi sono importanti i trofei. L'importante sarà vincere e qui a Roma non sono abituati a farlo. Capisco i nostri sostenitori, a loro i conti non interessano. Per noi è molto importante gestire al meglio la società, solo così si potrà vincere. Chiedo soltanto un po' di fiducia nel mio lavoro. Devo conoscere il calcio italiano".

Cercherà di introdurre una mentalità diversa a Roma?
"Il mio obiettivo non è quello di essere amato dai tifosi. Voglio che la squadra sia vicina a loro ma soltanto passo dopo passo potremo arrivare a ottenere i risultati che tutti vogliamo".

Cosa rappresenta per voi la Champions?
"Tanto. È la più bella competizione al mondo e per noi è una chance importante per fare grandi cose, anche per i tifosi. Non sono mai arrivato ai quarti in tanti anni di carriera da dirigente, sarebbe bello riuscire a farlo".

In Italia si snobba l'Europa League.
"Per me è molto importante e non credo che il Napoli la metterà in disparte, visto che dà anche la possibilità di giocare la Supercoppa Europea. L'anno scorso i giocatori del Manchester United hanno esultato come se fosse la finale di Champions".

In estate voleva portare Ounas a Roma?
"Lo avevamo visionato ma il Napoli ci ha anticipato. Per me è un grande giocatore, vedremo come andrà in futuro".

Ci spiega la trattativa con il Chelsea per Dzeko di gennaio?
"Abbiamo cominciato a parlare con loro per Emerson e solo successivamente è entrato il nome di Edin. Ci hanno fatto un'offerta e noi abbiamo risposto con una nuova proposta. Il club inglese non è mai arrivato a soddisfarla e per questo la trattativa non si è chiusa. Nessun club è felice di cedere i propri giocatori migliori ma se arriva un'offerta economica importante è impossibile non valutarla. Sicuramente avremmo preso un giocatore importante, forse Giroud, perché altrimenti i tifosi, giustamente, si sarebbero arrabbiati".

Potevate restare anche solo con Schick?
"No, il sostituto di Dzeko sarebbe arrivato sicuramente. Abbiamo molta fiducia sia in Schick che in Defrel ma avremmo preso un altro attaccante al 100%. Oltre a Giroud c'era anche l'ipotesi Batshuayi. Fino a questo momento non abbiamo speso tanto per il ceco, per quest'anno solo 6 milioni, e questa è una cosa molto importante per noi. Il suo ruolo? È un centravanti che può giocare anche come esterno".

Come vive il suo lavoro?
"Un direttore sportivo gestisce il 75-80% dei soldi che la società incassa e deve guardare sia i giocatori in giro per il mondo che i conti del club. Le due cose vanno di pari passo".

Avrebbe venduto Totti per 200 milioni?
"Sì (ride ndr). Ha tanto valore, sia dentro che fuori dal campo. Oggi sarebbe ai livelli di Messi, Neymar, Cristiano Ronaldo o Kane. Io ho sempre venduto di più rispetto a quanto ho comprato"

Cosa ne pensa di Montella al Siviglia?
"Dopo un inizio complicato adesso sta facendo bene, visto che ha conquistato anche la finale di Copa del Rey. Il calcio spagnolo è diverso rispetto a quello italiano, serve un po' di tempo".

Che rapporto ha con Pallotta?
"Molto buono. Manca un po' da Roma ma ci parlo ogni giorno e tutti dovremo essere più giusti con lui. È vicino alla società e nella sua testa ha una Roma vincente. Penso che alla fine ci riuscirà".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Inter, dalle parole di Spalletti al gol dell'ex: cronaca di una disfatta Un gol che sembrava già scritto, i tifosi interisti potevano forse sentirlo nell’aria ben prima che il pallone entrasse in rete. C’è la firma di Goran Pandev, campione che in nerazzurro ha contribuito a scrivere le magiche pagine del Triplete, sul pesante ko che l’Inter ha subito...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
VIDEO - Udinese-Roma 0-2, la sintesi della gara Successo della Roma sotto il segno di Under, l'uomo del momento. Il turco, nella ripresa, apre le marcature con un esterno sinistro...
18 febbraio 1995, Massimo Moratti acquista l'Inter da Pellegrini Il 18 febbraio 1995 Massimo Moratti acquista l'Inter rilevandola da Ernesto Pellegrini. Per l'operazione servirono circa 50 miliardi...
RMC SPORT - Collovoti: "Cutrone top. Miranda mai una sicurezza" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Maracanà su RMC Sport, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il turno...
GoalCar - Di Chiara accenna alle doti canore di Antognoni Diciassetesima puntata di GoalCar. Alberto Di Chiara accenna alle doti canore del mito del calcio italiano Giancarlo Antognoni. Goal...
Carlo Nesti; "Io sto quasi sempre con Allegri, ma stavolta ha sbagliato: inferiorità numerica di Pjanic e Khedira contro Dembelè, Dier, Eriksen, Alli e Lamela accentrati". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Luca Marrone Il calciatore del Bari, in prestito, dalla Juventus, Luca Marrone e la sua bellissima moglie Astrid Prete si sono conosciuti otto anni...
Fantacalcio, LIVE NEWS DAI CAMPI 25^ GIORNATA IN TEMPO REALE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DELLE ULTIME DAI CAMPI DELLA 25^ GIORNATA ULTIMO AGGIORNAMENTO ORE  15:00
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 febbraio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 18 febbraio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.