HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Roma, Zappacosta: "Spogliatoio unito, Dzeko rinnovo importante"

22.08.2019 13:01 di Dario Marchetti   articolo letto 9360 volte
Fonte: Dall'inviato a Trigoria

11.40 - Alle 12 la Roma presenta Davide Zappacosta e Mert Cetin, gli ultimi due acquisti di Petrachi. L'ex Chelsea, dopo aver rinnovato con i Blues, arriva in prestito fino al gennaio 2020 con possibilità di rinnovo fino a giugno. Il turco, invece, arriva a titolo definitivo. Di seguito la conferenza stampa di Davide Zappacosta:

11.50 - La conferenza stampa slitta alle 12.15 perché l'allenamento è ancora in corso

12.12 - L'allenamento è finito in questo momento, ancora qualche minuto di ritardo per le due conferenze stampa

12.36 - Fanno il loro ingresso in sala stampa i due calciatori accompagnati da Morgan De Sanctis. Prende parola il manager giallorosso: "Presentiamo due giocatori. Il primo è Cetin, un giovane molto interessante. Siamo convinti che possa ripetere questo tipo prestazione ad alto livello. Poi c'è Zappacosta. Davide nel percorso della sua carriera ha mostrato di poter arrivare dal basso fino alla Nazionale. Benvenuti e buon lavoro"

In cosa si sente cambiato?
"Il direttore ha ragione: mi sento maturato a livello umano e caratteriale. Non è facile andare a giocare fuori dall'Italia con un'altra lingua e cultura. Sicuramente mi ha aiutato molto perché ho attraversato momenti difficili"

La Serie A è ancora distante dalla Premier?
"Penso che si stia avvicinando molto. Naturalmente c'è ancora differenza dal punto di vista atletico e non tecnico. Con il tempo si avvicinerà sempre di più"

Quali motivazioni l'hanno portata a Roma?
"Sinceramente le motivazioni sono la voglia di ripartire in un certo senso e comunque la Roma è sempre stata una grande squadra. Ho tanta voglia di iniziare ad avere un percorso importante con la Roma. Dobbiamo sempre pensare partita dopo partita perché la Serie A è un campionato difficile. Solo così possiamo toglierci delle soddisfazioni"

Si sente pronto per Roma-Genoa?
"Oggi ho fatto il primo allenamento con la squadra, mi sento bene. Al Chelsea svolgevamo gli stessi allenamenti, molto intensi. Non giocando da un po' devo riprendere il ritmo partita, ma mi sento bene. Con questi ritmi non credo ci saranno problemi nel ritrovare la condizione il più velocemente possibile"

Ha parlato con i suoi ex compagni al Chelsea della Roma?
"Ho parlato con Emerson e Rudiger. Mi hanno detto che il tifo è in grado di trascinarti e che mi sarei divertito con questo gruppo. Ho subito riscontrato vero quello che mi hanno detto. Ho avuto la fortuna di vincere l'Europa League. Naturalmente puntiamo a fare il massimo in ogni competizione. Ce la metteremo tutta per fare il più possibile".

Ha parlato con Mancini del passaggio alla Roma?
"No. Penso che un calciatore debba fare le scelte migliori per la sua carriera. Sono contento di essere in Italia con un bagaglio più ampio e la Nazionale è un mio obiettivo"

Cosa pensa di Fonseca?
"Il mister ha le idee chiare. Sono concetti chiari ma semplici. Non penso di avere difficoltà nell'applicare quello che chiede. Oggi ho potuto notare che non chiede nulla di particolare".

Ha parlato con Florenzi?
"Prima di arrivare il mio procuratore ha parlato con Florenzi e lui ha dato una risposta bellissima. Una sana concorrenza fa bene. Lui resta un grande giocatore e il capitano della Roma. Entrambi possiamo dare tanto. Nessun problema".

Che messaggio manda il rinnovo di Dzeko e che spogliatoio ha trovato?
"Molto compatto e unito. Il rinnovo di Dzeko è importante perché è tra i migliori al mondo. Ho trovato un gruppo giovane e sono contento di essere qui".

13.05 - Termina la conferenza stampa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Andrea Bosco: “A Firenze un brutto “Bari” senza idee né gioco” Brutto Bari. Impreciso, senza idee: a tratti scoraggiante. Avesse vinto, sull'incursione dell'ottimo tedesco ( unico a salvarsi assieme all'uruguagio, vera sorpresa del pomeriggio ) sarebbe stato un furto con destrezza. Inesistente il gioco, inesistente il pressing. Non solo per merito...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510