HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Salisburgo, Marsch: "Napoli pericoloso, ma non avremo paura"

Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!
22.10.2019 13:27 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 1846 volte
Fonte: inviato a Salisburgo

12.45 - Alla vigilia della sfida al Napoli, il tecnico del Salisburgo Jesse Marsch parla in vista della gara di domani, valida per il terzo turno della fase a gironi di Champions League. Dalla Red Bull Arena raccogliamo le impressioni del mister americano, pronto a rendere la vita difficile agli azzurri e voglioso di centrare la seconda vittoria in questa edizione del massimo trofeo continentale. A breve tutte le sue parole in diretta scritta su TMW.

13.01 - Ecco Marsch e Wober, appena arrivati in sala stampa.

Prima domanda per Marsch: Ancelotti ha giocato spesso col 4-4-2. Come vi aspettate che giochi domani?
"Il modulo è sempre stato diverso, e poi bisogna guardare a come vanno in campo. Fanno buoni movimenti a centrocampo, hanno fatto giocare tanti giocatori: hanno tanta qualità in campo e alla fine un modulo vale l'altro. Dobbiamo capire quello che vogliono e concentrarci su di noi".

Siete molto giovani. Può essere un vantaggio?
"È vero, e quindi non abbiamo tanta paura in campo. L'eccezione è stato giocare a Liverpool, è stato tosto giocare in quello stadio contro una squadra fortissima. Abbiamo imparato da quella partita, qui in casa sappiamo di essere forti. Dobbiamo essere protagonisti".

Quali sono le vostre qualità?
"La personalità, il carattere. Siamo aggressivi, credo sia una buona combinazione di tutto".

Può essere la gara della qualificazione per voi?
"È troppo presto per pensarci, per ragionarci. Noi ci dobbiamo concentrare sulla partita di domani e non pensare al futuro. Dobbiamo pensare alla nostra squadra".

Cosa è cambiato rispetto all'anno scorso?
"Ci sono dei giocatori che erano con noi a marzo e hanno già fatto questa esperienza: è una cosa che ci aiuterà di sicuro. E io col mio staff ho studiato le partite giocate contro il Napoli. Si può dire che non sia cambiato molto, siamo pronti a sfidare questo avversario e siamo pronti a goderci questa partita".

Firmerebbe per il pareggio e poi giocarsi tutto a Napoli?
"Sarebbe interessante, visto che la partita del ritorno ci sarà a breve. Noi vogliamo cercare di ottenere un vantaggio nella partita di domani e poi vedremo come pianificare la trasferta di Napoli. Ora è importante concentrarsi sulla partita di domani e niente altro".

Haland giocherà domani?
"Sarà a disposizione e pronto per la sfida di domani".

Ripeterà lo sfogo visto contro il Liverpool per caricare la squadra?
"Qui per fortuna non ci sono videocamere che mi possano registrare. Sarà importante che la squadra sia pronta per concentrarsi sulla partita".

Haland ha avuto dei problemi recentemente.
"Beh lui è vicino al recupero al 100%. Ovviamente, essendo stato fuori per tre settimane ci vuole tempo, posso dire che la partita contro il Graz è stata difficile, ma domani sarà un'altra sfida e lui sarà pronto".

Lei è un allenatore molto giovane. Pensa di poter eliminare uno tra due mostri sacri come Klopp e Ancelotti, che hanno già vinto la Champions?
"Per me è importante preparare la squadra al meglio. Non penso a sfidare Ancelotti o Klopp: siamo noi contro il nostro avversario e questa è la cosa più importante".

Insigne, Mertens, Callejon, Lozano: il Napoli fa paura lì davanti. Come pensa di affrontare questi velocisti?
"Beh, ci sono altri giocatori più alti come Llorente e Milik: è un attacco molto flessibile e versatile. Vediamo chi giocherà, per noi sarà importante presentarci bene in campo e cercare di limitare le fasce del Napoli. Non sarà facile farlo domani sera, ma siamo pronti e dovremo essere disciplinati".

Non è una sfida tra allenatori. Però quando vede Ancelotti sulla panchina del Napoli cosa pensa?
"Quello che posso dire di Klopp, per esempio, è che è altissimo (ride, ndr). Per il resto l'ho già detto: devo pensare alla mia squadra. Ha allenato grandissime squadre come il Milan, il Real Madrid, il Bayern Monaco e io ovviamente l'ho seguito, ma dobbiamo concentrarci sulla partita, su di noi e sull'avversario".

Si conclude qui la conferenza stampa di Marsch


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP 50 TMW - Simeone-Higuain: rinascita. Le posizioni dalla 45^ alla 41^ Oggi presentiamo la Top 50 TMW, stilata in base alle medie voto assegnate ai calciatori dalle pagelle di tuttomercatoweb.com fra coloro che abbiano disputato almeno 6 partite. Ecco le posizioni dalla 45^ alla 41^. 45 - ROBIN GOSENS (Atalanta) 6,28 "Nessuno vuole essere Robin",...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510