Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Sampdoria, Ranieri: "Dobbiamo restare umili e giocare da squadra come oggi"

LIVE TMW - Sampdoria, Ranieri: "Dobbiamo restare umili e giocare da squadra come oggi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 17 ottobre 2020 20:59Serie A
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Successo rotondo per la Sampdoria che, dopo il 2-1 di Firenze, travolge la Lazio al "Ferraris" per 3-0. Fra poco il tecnico blucerchiato Claudio Ranieri analizzerà il match in conferenza stampa. Segui la diretta su TuttoMercatoWeb.com.

Inizia la conferenza stampa di Ranieri.

Samp cresciuta e Lazio in difficoltà.
"Naturalmente alla Lazio mancavano giocatori. C'era Immobile squalificato e dei giocatori che hanno avuto dei problemi fisici per cui Inzaghi non ha potuto schierare la sua formazione migliore però noi abbiamo fatto una buona gara di coraggio e consapevolezza. Abbiamo lasciato qualche occasione di troppo alla Lazio ma sappiamo che hanno giocatori magnifici. La vittoria di oggi per 3-0 ci fa dimenticare la sconfitta con il Benevento".

Samp cresciuta molto nella rosa. Il campionato probabilmente potrà essere diverso rispetto a quello dell'anno scorso?
"La cosa importante è quello che ha detto il presidente alla fine del campionato scorso: non vuole più soffrire. Abbiamo preso dei giocatori esperti e speriamo di non dover soffrire. Abbiamo fatto quattro partite: due le abbiamo vinte e due perse. Dobbiamo restare umili come lo siamo stati oggi, giocare da squadra come abbiamo fatto oggi. Essere consapevoli della nostra forza ma essere umili è la cosa a cui io tengo di più".

Partita perfetta?
"Non è stata perfetta. Abbiamo concesso un pochino troppo ma la qualità della Lazio la conosciamo tutti. Ci stanno alcune situazioni un po' scabrose che siamo riusciti a chiudere in tempo o a far tirare i giocatori della Lazio da una situazione non molto semplice".

Con Candreva, Adrien Silva e Keita alzato il tasso qualitativo?
"Sì, si è alzato il tasso qualitativo, l'esperienza perchè sono giocatori che hanno alle spalle diversi campionati e anche all'estero come Adrien Silva e Keita Balde. Sono giocatori che sanno quello che devono fare in campo. Il mio compito è solo di allenarli bene. Keita oggi era la prima partita che faceva da marzo, si sta impegnando molto in allenamento ma una cosa è l'allenamento che ha cominciato a fare con noi da pochissimo. Piano piano dobbiamo portare tutti quanti a livello degli altri. Lo stesso Candreva non è in gran forma ma tutto questo fa ben sperare".

Soffrire meno quest'anno?
"Me lo auguro. Io i soldi spesi dal presidente li ho benedetti perchè avere tre giocatori del genere cambiano il volto di una squadra ma l'obiettivo è 40 punti il più presto possibile proprio per non soffrire perchè l'anno scorso siamo stati sott'acqua per parecchio tempo".

TMW - Gara vinta sugli esterni?
"A Inzaghi mancava la materia prima sugli esterni. Marusic è stato inserito dopo, gli altri evidentemente non stanno in gran forma per ovviare. Parolo è un giocatore immenso e doveva fare il punto di riferimento per far giocare gli altri, questo lo sapevamo e abbiamo cercato di farlo andare in possesso palla il meno possibile".

TMW - Grande prestazione di Thorsby che ha annullato Milinkovic-Savic.
"Thorsby è un giocatore che ad alcuni non piace ma in una squadra ci vuole tutto. E' un operaio che non smette mai di correre, è un ragazzo che si impegna per tutti i suoi compagni di squadra. All'interno di una rosa un giocatore del genere è molto utile ad un allenatore".

TMW - Il primo gol in A di Augello è un premio alla crescita di questo ragazzo?
"Il gol è un premio all'umiltà e al sacrificio che ci ha messo l'anno scorso per meritarsi il posto da titolare e questo gli deve dare serenità e tranquillità nella riconferma di quest'anno".

Il fattore pubblico, seppur limitato, ha in qualche modo inciso sulla partita?
"E' difficile dirlo. Ci stiamo abituando a giocare senza pubblico e dispiace perchè è brutto. Capisco il Governo che non può permettere altre cose, dobbiamo andarci con i piedi di piombo. Ci hanno detto in tempi pre-estate che in autunno sarebbe tornata la seconda ondata. Sta arrivando, stiamocene tranquilli e quando sarà il momento, tutti i tifosi di calcio potranno riabbracciare i propri beniamini".

Da romano e romanista sei contento di aver battuto la Lazio?
"Sono contento per la mia squadra, per i miei tifosi e per il presidente. Io sono un professionista e cerco di fare il massimo e il meglio per la squadra dove opero".

Termina la conferenza stampa di Claudio Ranieri.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, la grande sfida col Barça. Giacomelli, che errori
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000