HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Spalletti: "Icardi, scelta dolorosissima. Ma è per il bene dell'Inter"

13.02.2019 19:12 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 33929 volte
Fonte: dall'inviato all'Allianz Stadion, Vienna

Attesissima conferenza stampa per il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti. L'occasione è la presentazione della sfida di domani contro il Rapid Vienna, ma inevitabilmente domande e interessi saranno tutti rivolti al caso Mauro Icardi. Dalle 18.30 potrai seguire la diretta testuale delle dichiarazioni del tecnico nerazzurro.

Inizia la conferenza stampa con le domande dei giornalisti austriaci:
Sul Rapid Vienna: "Il 4-2-3-1 che utilizzano è molto utilizzato in Italia e loro lo mettono in pratica molto bene. In casa subiscono pochissimi gol, quindi il loro modo di giocare è chiaro. Sono una squadra ordinata e attenta che sa ciò che vuole e quale è il suo obiettivo. Inoltre hanno carattere, come dimostra la vittoria di Mosca nel girone. Hanno passato il turno con un gruppo difficilissimo, gli faccio i complimenti. Noi siamo qua per vincere e dovremo fare di tutto per arrivare al risultato".

Su Icardi:"Noi dobbiamo concentrarci sulla partita. Detto questo è stata una scelta difficile e dolorosissima, tutti conoscono il valore del nostro ex capitano. Ma è una scelta condivisa con tutte le componenti della società, fatta esclusivamente per il bene dell'Inter a 360°. Dopo Parma sono stato mal interpretato, io non mi occupo di contratti. Per quello che è successo, però, era evidente che certe cose che contornano il ragazzo andavano messe a posto e la reazione di oggi, quella di non rispondere alla convocazione, lo evidenzia. Certe cose mettono in imbarazzo la squadra di cui lui era capitano e la società. Per quanto mi riguarda finisce qui, poi magari in settimana parleranno i direttori e tutti gli altri. La scelta di non venire in trasferta con la squadra è stata sua, comunque".

Sulla scelta di Icardi di non essere a Vienna: "Eventuali decisioni in merito sono cose successive, vedremo cosa scaturirà da queste prese di posizione. Da un punto di vista tecnico e di gestione del calciatore non cambia niente, è tutto come prima. Ma questa difficoltà, questo imbarazzo, si era creato ed è stato deciso di fare così. Noi vogliamo utilizzare il ragazzo per le sue qualità, perché è un calciatore forte e purtroppo domani non ci sarà. Ma al suo posto ci sarà uno altrettanto forte, il suo soprannome, El Toro', non è dato a caso. Noi domani avremo bisogno fin da subito di Lautaro e ci aspettiamo la stessa forza e lo stesso contributo che ha sempre dato".

Ancora su Icardi: "Non voglio più rispondere. Non posso rispondere ancora su cose che non riguardano la partita. Io voglio vincere la gara di domani e ho l'obbligo di parlare di questa gara, anche per rispetto dei tifosi. Visto che Icardi non ci sarà gli abbiamo già dedicato troppo tempo, ora voglio solo parlare della partita col Rapid Vienna. Poi magari in settimana si tornerà sulla vicenda".

Inter


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie A, la classifica aggiornata: tonfo Lazio, squilli di Udinese ed Empoli Questa la classifica aggiornata dopo le gare giocate nel pomeriggio in Serie A. Da segnalare il pesante ko della Lazio contro il Genoa e gli importanti squilli salvezza di Empoli e Udinese. Juventus 66 Napoli 52* Inter 43* Milan 42 Atalanta 38 Lazio 38 Roma 38* Fiorentina...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510