Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Menomale che c'è Caicedo: la Lazio la riacciuffa a nove dalla fine, contro lo Zenit è 1-1

Menomale che c'è Caicedo: la Lazio la riacciuffa a nove dalla fine, contro lo Zenit è 1-1TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 04 novembre 2020 20:45Serie A
di Raimondo De Magistris

Menomale che c'è Caicedo. La Lazio a San Pietroburgo, in una gara valida per la terza giornata della fase a gironi di Champions League, ha pareggiato 1-1 contro lo Zenit. Il pareggio i biancococelesti l'hanno raggiunto a nove minuti dalla fine con Felipe Caicedo che, dopo aver regalato i tre punti nello scorso week-end contro il Torino con un gol al 98esimo, ha ora regalato ai biancocelesti col suo gol all'81esimo un punto importantissimo, il quinto in tre partite.

Non è stata, in generale, una partita entusiasmante. Peggio il primo tempo, frazione che in pratica ha vissuto di un unico sussulto. Il gol di Erokhin al 32esimo è coinciso anche con la prima vera occasione della partita. Prima, infatti, lo Zenit e una Lazio particolarmente rimaneggiata hanno dato vita a una mezz'ora a dir poco noiosa, con poco interesse e ancor meno occasioni. Una prolungata fase di studio in cui la squadra biancoceleste ha accettato il ritmo basso imposto dai padroni di casa senza spingersi oltre. Accontentandosi. Ci ha provato dopo l'1-0, soprattutto con Muriqi che fin qui è il migliore tra le fila biancocelesti. Al 37esimo l'attaccante kosovaro con un colpo di testa ha sfiorato il montante e anche dopo ha provato a infastidire Kerzhakov e compagni. Senza produrre risultati.

Nella ripresa il ritmo è cambiato, merito all'inizio dei padroni di casa e poi della Lazio. Ci si aspetterebbe, infatti, una squadra ospite arrembante, ma a inizio ripresa è stato lo Zenit ad andare di nuovo vicino al gol con Mostovoy che un minuto dopo il suo ingresso ha bruciato Hoedt in accelerazione, s'è presentato tutto solo dinanzi a Reina e ha sfiorato il palo.
A un passo dal doppio svantaggio, la Lazio ha avuto il merito di alzare la testa nella seconda metà di frazione. E di trovare il gol del pari con Caicedo: all'81esimo, l'attaccante dell'Ecuador ha deviato di prima in porta un assist di Acerbi e ha battuto un incolpevole Kerzhakov. Nei minuti finali entrambe le squadre hanno provato a vincerla, ma senza riuscirci: un punto per parte, un pareggio senza dubbio più utile alla Lazio.

Classifica gruppo F prima di Club Brugge-Borussia Dortmund
*Lazio 5 punti
Club Brugge 4
Borussia Dortmund 3
*Zenit 1
*=Una gara in più

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000