HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Milan, Gattuso: "Emirates Stadium bello, ma preferisco San Siro"

14.03.2018 22:34 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 3846 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Gennaro Gattuso ha parlato ai microfoni di Mtv in vista della sfida all'Arsenal in programma a Londra: "E' un bellissimo stadio questo, sappiamo che sarà molto difficile. Io preferisco San Siro (sorride, ndr). Dobbiamo andare alla ricerca di un'impresa. Abbiamo toccato con mano che l'Arsenal ci sa mettere in difficoltà. Rappresentiamo un club importante che ha vinto tanto e la giochiamo, senza sottovalutare gli avversari e sperando di sfruttare le piccole chance che abbiamo".

Sulla ricerca di equilibrio vista la necessità di recuperare due gol: "Oggi era motivo di discussione con i ragazzi del mio staff questa ricerca di equilibrio tra le due fasi. Dobbiamo rischiare qualcosa, se vogliamo riaprirla. Speriamo di riuscire a fare quello che abbiamo preparato. Queste gare fanno parte del percorso di crescita di cui parlo sempre. San Siro all'andata ci ha fatto capire che noi non possiamo giocare in modo diverso da quanto fatto in questi mesi, se no diventiamo fragili".

Sul 4-4-2: "L'importante è giocare da squadra e non dare campo. Dobbiamo avanzare molto veloci, però si può fare sicuramente".

Se la vittoria con il Genoa può dare qualcosa in più in vista di domani: "No, perché penso che siano due competizioni completamente diverse, con atmosfere totalmente differenti. C'è lo stile di arbitraggio diverso, ti confronti con giocatori che hanno una fisicità diversa. Dobbiamo viverla domani, la giochiamo con grande umiltà, ma ci proviamo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Pordenone, un anno dopo la sfida all'Inter. "Parla" Yuto Nagatomo Un anno fa il Pordenone scrisse una pagina importante della sua storia andando a San Siro per sfidare l'Inter di Mauro Icardi e Luciano Spalletti in Coppa Italia. Un evento che il club neroverde celebrò con una serie di post sui propri social network dando sfogo a tutta l'ironia possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->