Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Milan, Ibrahimovic: "Pioli un signore, mi ricorda Allegri. Rimango? Vediamo cosa succede"

Milan, Ibrahimovic: "Pioli un signore, mi ricorda Allegri. Rimango? Vediamo cosa succede"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
venerdì 10 luglio 2020 20:57Serie A
di Tommaso Bonan

Intervistato da Rai Sport in occasione di un evento promozionale, Zlatan Ibrahimovic ha parlato così del suo futuro, del Milan, di Pioli e di Rangnick:

Nella pubblicità reciti la parte di un personal trainer molto esigente, di fatto è quello che fai già in campo con i compagni? “Quando hai 38 anni per forza devi essere leader, hai molta più esperienza degli altri. Al Milan mi aspetto da tutti che siano dei professionisti e allenarsi e lavorare pensando agli obiettivi”.

Che possibilità ci sono che tu resti al Milan? “Vediamo, non ci sono garanzie né promesse perché sono una persona che se ti può dare qualcosa rimane, altrimenti non rimango qui per essere la mascotte, non mi piace questo. Mino non mi ha chiamato, il Milan non mi ha chiamato, allora vediamo cosa succede”.

Hai detto che se fossi arrivato ad inizio campionato il Milan avrebbe vinto lo scudetto. Una provocazione o ci credi davvero? “Non faccio mai provocazioni, quello che dico è quello che credo”.

Il Milan attuale quindi per te vale Juventus, Lazio, Inter ed Atalanta: “Sicuro, come ho detto se ero qua dal primo giorno era un’altra situazione”.

Stefano Pioli e Ralf Rangnick: “Pioli per me è un signore perché non è facile lavorare in questa situazione come sta facendo lui, però la squadra è dietro di lui. Pioli è molto simile ad Allegri, se avesse avuto la squadra di Allegri sono sicuro al 200% che avrebbe vinto lo scudetto facilmente. Rangnick non lo conosco, con tutto il rispetto ma non lo conosco. Però lui lo sa chi sono io”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000