HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Milan, la regola della tripla P

12.10.2019 07:15 di Antonio Vitiello  Twitter:    articolo letto 4695 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

P come Pioli, ma anche come Piatek e Paquetà. Al Milan sperano che siano loro i protagonisti delle prossime partite, l’allenatore che ha da pochi giorni messo piede a Milanello, ma soprattutto due giocatori che sembrano essersi smarriti sotto la gestione precedente. Con Marco Giampaolo, anche a causa di un tatticismo troppo rigido e spesso estenuante, sia il polacco che il brasiliano non hanno mai dato l’impressione di giocare liberamente. Piatek ha ricevuto pochi palloni giocabili, ma balza all’occhio il dato dei zero gol su azione in queste sette partite di campionato. Le due affermazioni sono arrivate solamente su calcio di rigore, ma non è stato lo stesso giocatore che l’anno scorso aveva dimostrato di essere decisivo in ogni partita.

P come Paquetà dicevamo. Perché il brasiliano oltre ad aver giocato solo 5 partite su 7, non ha mostrato progressi rispetto all’anno scorso. Con Giampaolo ha sofferto l’integralismo tattico e uno scarso feeling, dove l’ex mister della Samp ha avuto tante difficoltà nel tirare fuori il suo vero talento. La terza P è quella dell’allenatore Pioli, perché ora tocca a lui rigenerare il Pistolero e valorizzare un giocatore di qualità come Paquetà. Un compito non semplice, ma almeno con il cambio alla guida tecnica si proverà a smuovere le acque, a tentare strade diverse per rendere Piatek e il brasiliano i due pilastri del Milan attuale e del futuro, senza correre il rischio di una svalutazione.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie A, la classifica: la Lazio è a meno tre dalla Juve La vittoria della Lazio contro la Sampdoria fa sognare. I biancocelesti vincono 5-1 e si portano a meno uno dall'Inter e a meno tre dalla Juventus, a pari partite, poiché deve ancora recuperare la sfida contro Hellas Verona. La classifica: Juventus 48, Inter 46, Lazio 45, Atalanta...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510