Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Milan, Pioli: "Ora stiamo raccogliendo i frutti di questi 5-6 mesi trascorsi insieme"

Milan, Pioli: "Ora stiamo raccogliendo i frutti di questi 5-6 mesi trascorsi insieme" TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 15 luglio 2020 22:08Serie A
di Raimondo De Magistris

Stefano Pioli è stato intervistato da Sky Sport nel post-partita di Milan-Parma. Il club rossonero, in rimonta, ha vinto 3-1.

Sulla prestazione: "E' stata una partita complicata, sapevamo delle difficoltà di affrontare questo avversario, bravo a chiudersi e ripartire. Abbiamo creato diverse occasioni anche nel primo tempo, non siamo stati lucidi. Abbiamo avuto una grande reazione nel secondo tempo".

Sui numeri post lockdown: "Il nostro è stato un percorso, non si può pretendere che un allenatore nuovo e una squadra nuova possano avere subito la continuità di rendimento. Avevamo dato segnali importanti già prima della pausa, ora stiamo raccogliendo i frutti di questi 5/6 mesi insieme, stiamo ottenendo risultati importanti ma non dimentichiamoci che restano cinque partite".

Su Kessie: "Io e Franck abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all'inizio, una volta che ci siamo capiti e compreso meglio sta dimostrando di essere un giocatore di altissimo livello, ha presenza e grandissima qualità, è sempre presente nei momenti difficili della partita, è sicuramente un giocatore molto presente nel nostro gioco".

Su Ibrahimovic: "E' così, è la sua forza, pretende il massimo da sé stesso e dagli altri. E' consapevole che la squadra è in crescita e sta dando il massimo, in campo diventa un leone, si arrabbia tanto, a volte a sproposito ma lo conosciamo, è una rabbia positiva, che va indirizzata bene, è una determinazione che ci ha fatto e ci sta facendo crescere".

Su cosa è migliorato di più: "La forza mentale della squadra, è cresciuta tanto, la squadra è consapevole delle proprie qualità. Cerca di essere equilibrata e pericolosa continuamente, oggi potevamo pagare dazio ma ci abbiamo creduto e siamo stati in partita. Sicuramente la tenuta mentale è l'aspetto più importante. L'aspetto mentale è determinante per cercare di vincere anche le altre partite che rimangono".

Sul futuro di Donnarumma: "Certo non posso esserlo, nessuno sta parlando del proprio futuro, siamo concentrati nel nostro presente. Gigio però lo vedo sereno, motivato, forte, oggi ha fatto una prestazione attenta, determinata. Lo vedo molto sereno e motivato di restare al Milan. Voglio godermi questa squadra, è una bella squadra ed è bello lavorare con loro".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000