HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Serie A

Moggi e la visita alla Juve: "Sono arrivati a chiamarmi criminale di guerra"

22.12.2018 17:15 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 18212 volte
© foto di Stefano Porta/PhotoViews

Luciano Moggi, sulle colonne di Libero, è tornato su quella che è stata la sua discussa visita alla Continassa di ieri. "Morivo dal desiderio di incontrarmi con alcuni giocatori che hanno condiviso con me gioie e dolori: Chiellini, per fare un nome, capitano della Juve. Non avevo dubbi sul fatto che la mia visita alla Continassa potesse suscitare un vespaio, come se fosse la prima volta, al pari dei tanti tifosi che sostano ogni giorno fuori dal campo. Proprio per questo, visto che mi è stato chiesto, ho fatto pubblicare alcune foto dell' incontro. Ed è stato un tripudio di gioia per i sostenitori bianconeri, che ringrazio. Mentre tra le frange avversarie si è distinto uno pseudo opinionista di Radio Radio, che mi ha definito addirittura un criminale di guerra. Ne ho provato un gran dispiacere, anche perché il mio casellario giudiziario non riporta condanne, e non so se quello di questo signore ne sia altrettanto esente. Lo vedremo in Tribunale, mentre lo anticipo sulla prescrizione di Calciopoli, scaturita da due ricusazioni al Presidente di quella Corte stessa e non volute dai miei difensori (chissà perché!)".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

TMW - Genoa, Piatek e non solo: i dettagli del summit con Giuffrida Un incontro interlocutorio. Il Genoa e l’agente Gabriele Giuffrida questo pomeriggio a Pegli si sono incontrati per fare il punto sul canale creato con la Polonia. Tutto faceva pensare ad un incontro decisivo per Piatek visto che Giuffrida è la figura di riferimento per l’Italia invece...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->