Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Napoli, ag. Rui e Hysaj: "Hanno sbagliato, ma qualche motivo dietro c'è"

Napoli, ag. Rui e Hysaj: "Hanno sbagliato, ma qualche motivo dietro c'è"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 14 novembre 2019 15:53Serie A
di Simone Lorini

Sulle frequenze di Radio Punto Nuovo, Mario Giuffredi, agente di Mario Rui ed Elseid Hysaj, ha fatto il punto della situazione circa i suoi assistiti in casa Napoli, in particolare riferimento all'ammutinamento della scorsa settimana: "A livello mediatico escono tantissime notizie false, conosco la verità e tantissime cose non sono vere. Personalmente per il buon rapporto che ho con il Napoli, non sto a pensare a ciò che dovrò fare a livello legale, la prima mossa deve farla il Napoli. Noi ci difenderemo, ma mettendo in chiaro le cose come stanno. Sono pagati dal club che fa delle scelte ed i giocatori devono eseguirle. Sicuramente anche loro sanno che hanno fatto una cosa sbagliata, forse troppo impulsiva. Non stiamo sul piede di guerra, vogliamo solo rimettere la squadra in carreggiata. La cosa che mi fa dispiacere è quello che sta succedendo ad Allan, Zielinski... sono cose che danno fastidio, si generalizza, si comincia ad essere prevenuti e la tifoseria passa per delinquenti, ma non è così. Se si vanno a chiedere giocatori importanti e leggono ciò che succede, hanno paura. La nostra è una bellissima città e con la collaborazione dei tifosi dobbiamo trasmettere il messaggio. C'è stato qualche motivo valido per farli arrabbiare in questo modo? Un motivo c'è ed è anche uscito pubblicamente. I giocatori sono esseri umani, hanno delle famiglie. Dieci giorni di ritiro, finisce il campionato e vanno in Nazionale, nuovamente distanti dalla famiglia. Vanno capiti, ma non giustificati. Ho sempre la mia idea: potevano andare in ritiro, parlare con il presidente anche nei giorni successivi, il presidente - una persona buona ed intelligente - avrebbe capito e li avrebbe mandati a casa. Hanno preso una decisione di pancia ed è successo quel che è successo. Non ho niente a che vedere con nessuno, io faccio sempre l'interesse dei giocatori. E' una persona serie che fa i suoi interessi, come io faccio i miei. Viene sempre definita come una persona che non è. Questo è un mondo difficile, mettersi sul piatto per come si è, ci mangerebbero vivi. E' molto gentile, cordiale, ascolta le esigenze di tutti e si lavora molto bene. E' dipinto male. Al presidente devi sapergliele dire le cose".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000