HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Nicholas Pierini, qualità e gol: il figlio d'arte pronto a sbocciare nel Sassuolo

01.01.2017 23:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 9552 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

"Non ha niente a che vedere con me. Calcisticamente mio figlio è molto più bravo". Scherza, ma forse fino ad un certo punto, Alessandro Pierini parlando di suo figlio Nicholas, promettente attaccante classe '98 in forza al Sassuolo. Ad Alessandro va comunque riconosciuta una carriera di alto livello: è stato difensore tra le altre di Udinese e Fiorentina ed è arrivato anche in Nazionale. Suo figlio Nicholas inizia ad affacciarsi nel calcio che conta e gli addetti ai lavori sostengono che abbia davvero le qualità tecniche giuste per imporsi. Il Sassuolo, che di giovani italiani se ne intende parecchio, lo ha prelevato dopo il fallimento del Parma: Pierini poteva finire all'Empoli ma preferì i neroverdi dove ritrovò alcuni suoi vecchi compagni di squadra in gialloblù e anche Francesco Palmieri responsabile del settore giovanile (pure lui ex Parma). Pierini jr è un giocatore potente ma veloce: destro naturale, è una punta esterna che nella Primavera del Sassuolo è stato impiegato prevalentemente a sinistra ma può giocare anche sulla corsia opposta, oppure in un 4-2-3-1 può essere utilizzato da mezzapunta. Ha un ottimo feeling col gol (l'anno passato 19 reti) e in questa stagione - dopo un infortunio alla caviglia riportato in Nazionale Under19 - è stato inserito praticamente in pianta stabile nella prima squadra. Si allena costantemente con il gruppo di Di Francesco: non ha ancora esordito ma nelle ultime 11-12 partite è sempre stato convocato. Il 2017 può essere il suo anno: chi lo conosce bene sostiene che adesso debba fare un ulteriore salto di qualità dal punto di vista caratteriale, per trovare continuità e intensità. Ci penserà anche suo padre a regalargli consigli preziosi. Del resto la regolarità e l'affidabilità nel rendimento erano alcune delle sue caratteristiche principali.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Simplicio “Paqueta è bravo, al Milan può fare bene. Ha forza, può giocare in diversi ruoli del centrocampo”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex trequartista di - tra le altre - Palermo e Roma, Fabio Henrique Simplicio a proposito del suo connazionale che da gennaio sarà uno dei rinforzi del Milan....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->