Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Otto milioni per sognare il nuovo bomber. Un'operazione alla Aguero

Otto milioni per sognare il nuovo bomber. Un'operazione alla AgueroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 01 maggio 2013 07:45Serie A
di Andrea Losapio

Due triplette nell'arco di otto mesi. Luciano Vietto da Balnearia, diciannove anni e mezzo e un talento sconfinato, nello scorso turno del Clausura ha lasciato un biglietto alla difesa del Newell's Old Boys. "Catch me if you can", prendetemi se ci riuscite: e i difensori de La Lepra non hanno potuto fare altro che annotare la targa del velocissimo attaccante del Racing de Avellaneda, non prima di raccogliere tre volte la palla in fondo al sacco. La storia del match non è cambiata, perché al novantunesimo un grande protagonista della nazionale argentina del recente passato ha portato i rossoblù sul 4-3, gettando nello sconforto l'équipe biancoceleste: è stato Maxi Rodriguez a dare la vittoria per 4-3 al Newell's, ma i riflettori si sono ancora una volta accesi su Vietto.
173 centimetri per 68 kg, tanti paragoni con Radamel Falcao per la sua bravura sottorete, ma Vietto assomiglia più ai tanti giocatori di talento che affollano il mercato europeo. Baricentro basso, gambe veloci e una rapidità di esecuzione che fa invidia a tantissimi, più una tecnica fuori dal comune che gli permettono giocate di fino. In giornata Vietto è un giocatore imprendibile, e può ricalcare la carriera del conejo Saviola. Oppure di Sergio Aguero, acquistato dall'Atletico Madrid - in provenienza Independiente de Avellaneda - a poco meno di diciotto anni e poi ceduto a 45 milioni di euro al Manchester City. Chiaro che le due situazioni di partenza sono diverse, perché il Racing di milioni ne chiede solamente 8 - mentre el Kun fu pagato 22 - e per sostituirlo vorrebbe portarsi a casa le prestazioni di Diego Milito. Vietto è forse il miglior prospetto albiceleste per le prossime stagioni, e le squadre italiane, come Juventus e Napoli, lo hanno già messo sott'occhio. Sarebbe utilissimo se una di queste squadre potessero acquistarlo per poi girarlo a un'altra società di media classifica, per farlo maturare sotto il profilo prettamente psicologico, perché tecnicamente è già a buonissimo punto. Occhio al Real Madrid, ma il freno principale è la nazionalità: nonostante la sua famiglia sia piemontese - vicino a Torino - non ha ancora la cittadinanza italiana, che probabilmente riceverà nei prossimi mesi. Quando sarà troppo tardi: attenzione a Vietto per il prossimo mercato, bomber di prima grandezza che non va perduto.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Roma-Milan, il big match che nessuna può fallire. Tutte le novità sulla panchina del Nap
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000