Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Parma, tre punti che valgono oro. Primi sprazzi del progetto Liverani, ma la strada è ancora molta

Parma, tre punti che valgono oro. Primi sprazzi del progetto Liverani, ma la strada è ancora moltaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 01 dicembre 2020 09:00Serie A
di Niccolò Pasta

Una partita che valeva doppio per il Parma di Fabio Liverani. Valeva doppio per l’avversario, per lo scontro diretto salvezza, e valeva doppio perché da questo Parma ci si attendeva una risposta, dopo il nulla dell’Olimpico contro la Roma. E la risposta è arrivata, seppur parziale, ma in questo momento al Parma va bene tutto e fa bene tutto.

FUOCO - Liverani aveva chiesto fuoco per questa partita. Fuoco non è stato, ma ci sono state delle belle vampate dell’attacco crociato, che ha riscoperto un Gervinho decisivo, come già era accaduto nella trasferta di Milano contro l’Inter: quando gira lui, gira il Parma. Il fuoco lo ha dato Kucka, tornato in versione 2019-2020, trainante per il Parma: assist per Gervinho, recupero che porta al momentaneo 0-2 e quella sostanza e intensità che fino ad ora non si erano ancora viste nel campionato dello slovacco. E fuoco è stato Matteo Scozzarella, che quando gioca cambia il volto del Parma. Lo cambiava con D’Aversa, lo ha cambiato con Liverani: purtroppo per lui è arrivato un nuovo fastidio fisico che si spera non lo tenga per troppo tempo lontano dal campo.

IMPROVEMENT - Come dirette il presidente crociato Kyle Krause, che ha chiesto e ottenuto l’addio al 3-5-2, e che con il 4-3-2-1 vistosi ieri sera a Marassi avrà sicuramente applaudito i miglioramenti della squadra, che ha giocato un buon calcio per più di un’ora e ha saputo soffrire da squadra, come ha ammesso Juraj Kucka nel post partita. La strada è ancora molta, le insidie sono sempre dietro l’angolo, ma questi tre punti sono una boccata d’aria fresca per il Parma che rischiava di arrivare alla sfida contro il Benevento di domenica prossima in piena crisi. Il primo mattoncino è stato posato, ora starà a Liverani e al suo staff proseguire con la costruzione del nuovo progetto.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000