HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Serie A

Piatek vs. Milik, uno 0-0 deludente. Ma brilla la stella di Kouamé

10.11.2018 23:30 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 3921 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Robert Lewandowski può dormire sonni tranquilli. Doveva essere la serata della definitiva consacrazione per Krzysztof Piątek, con gli occhi del Napoli puntati addosso all'obiettivo numero uno per rinforzare l'attacco. Il capocannoniere della Serie A, però, ha deluso ancora, restando nuovamente a secco a cospetto del connazionale Arkadiusz Milik, che ha fatto anche peggio venendo sostituito dopo soli 45'.

Così, a prendersi la scena sono stati Dries Mertens e soprattutto Christian Michael Kouakou Kouamé, attaccante classe 1997 che nella scorsa stagione vestiva la maglia del Cittadella. L'ivoriano ha impressionato per la facilità di corsa e la personalità con cui ha affrontato una delle difese più solide degli ultimi campionati. Gioca senza paura, sempre alla ricerca degli spazi ed è utile a far salire la squadra. Un giocatore completo, l'ennesima intuizione di Enrico Preziosi, contestato dai propri tifosi prima dell'inizio della sfida per i troppi ribaltoni che ogni anno sconvolgono il Grifone, che non riesce a trovare continuità nella guida tecnica. Sul mercato, però, l'imprenditore avellinese non sbaglia un colpo e Kouamé è l'ultimo di una lunga lista. La prossima probabile plusvalenza.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Capozucca “L’Ajax ha meritato, ma la Juventus era in un momento di difficoltà e oltre Ronaldo c’è un altro campione come Chiellini la cui assenza si è sentita. È comunque giusto dare i meriti agli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente del Frosinone Stefano Capozucca commenta la debacle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510