HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie A

Quando Tavecchio disse: "La FIGC non può pagare ct da 2 milioni"

14.11.2017 14:42 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 8593 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"La nuova Figc non può permettersi un ct che guadagna 2 milioni l'anno. Dobbiamo creare la nostra cantera federale". Parole e musica di Carlo Tavecchio, quando l'attuale numero uno era "soltanto" vice presidente vicario. 26 giugno 2014: meno di due mesi, con la FIGC avrebbe firmato Antonio Conte, il cui contratto valeva più o meno il doppio. Per il tecnico salentino, galeotta fu la sponsorizzazione, in grado di aiutare la federazione a supportare l'onere economico dell'ex Juve. Ora, con Ventura non dimissionario ma comunque destinato a cambiare panchina, si apre la caccia al nuovo selezionatore: si va da tecnici federali come Di Biagio, a giovani come Grosso, Cannavaro, per arrivare ad autentici big come Allegri e Ancelotti. Ingaggi, ovviamente diversi, come la strada che la FIGC dovrà scegliere di intraprendere. Da un lato, rifondazione completa, più sostenibile a livello economico, con giovani in campo e in panchina, verosimilmente qualche anno di attesa per ottenere dei risultati. Dall'altro, il grande nome, cui magari affidare la rinascita della Nazionale, con l'aiuto a quel punto di altri sponsor. Perché, Tavecchio dixit, la nuova FIGC non può permettersi un ct da 2 milioni l'anno.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 24 giugno L’AGENTE DI MERET: “NAPOLI CLUB PIÙ CONVINTO, È LA SOLUZIONE IDEALE”. INTER-MALCOM, OSTACOLO FAIR PLAY FINANZIARIO. SAMPDORIA, L’AGENTE DI CRAGNO SPINGE IL PORTIERE IN BLUCERCHIATO. TORINO, BRUNO PERES CI RIPENSA - “Il Napoli è il club più convinto, è la soluzione ideale”. Così l’agente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy